Presentati i risultati del progetto “L’orto al nido”

ACQUAPENDENTE (Viterbo) – Francesca Lombardelli responsabile dell’asilo nido “Mani in pasta” ha presentato i risultati del progetto “L’orto al nido”. ”Uno dei progetti cardine” sottolinea, “della Nostra programmazione educativa . In questo progetto pensato per dare ai bambini un tangibile senso e valore di ciò che consumano a mensa ci credono da sempre le educatrici. Piace alle famiglie, i bambini si divertono e mangiano con maggiore entusiasmo
e consapevolezza le verdure. Da anni a credere in questo progetto c’è anche il Direttore della Riserva Naturale di Monte Rufeno, dott. Massimo Bedini che, con i suoi Guardiaparco, è e sono per noi educatrici risorse fondamentali senza le quali il nostro orto non sarebbe così rigoglioso; ci seguono e ci consigliano durante la semina in serra per poi aiutarci fattivamente nella semina in esterno, per l’irrigazione e la cura delle piante, lasciando a noi e ai nostri bambini il gaudio della raccolta finale dei prodotti! A conclusione dell’Anno Educativo 2021/2022 un doveroso e sincero ringraziamento a Massimo Bedini, Matteo Faggi e a tutti coloro che si sono affacciati al Nido supportandoci con professionalità e competenza. Un sentito ringraziamento anche alla Cooperativa Gea, con noi da Settembre 2021, che ha approvato, sostenuto e finanziata questa attività. Le educatrici, la cuoca, la coordinatrice e tutto il personale dell’Asilo Nido “Mani in Pasta”.

Print Friendly, PDF & Email