Presentato il nuovo kit di gioco della U.S. Viterbese per la stagione 2022/2023

DI LUCA BERNARDINI –

VITERBO – Questa mattina alle ore 12.45, presso la Sala Consiliare di Palazzo dei Priori, si è tenuta una conferenza stampa per la presentazione della nuova stagione della U.S. Viterbese 1908 e dei nuovi kit di gioco per la stagione 2022/2023.

Durante l’incontro sono intervenuti il sindaco Chiara Frontini, il presidente della società calcistica Marco Arturo Romano, l’assessore allo sport Emanuele Aronne, il presidente del Sodalizio dei facchini Massimo Mecarini, il responsabile del marketing della Viterbese Giuseppe Capozzoli e il direttore generale Francesco Pistolesi.

“Inizia un campionato importante per noi, che non deve essere la copia del torneo sofferente dello scorso anno”. Così si è espresso il presidente Romano, che si è dimostrato fiducioso per l’ottima preparazione della squadra per l’imminente inizio della stagione calcistica della squadra gialloblu.

Per dare la voce non solo ai cittadini di Viterbo, bensì a tutta la provincia, la società, di comune accordo con il sodalizio dei facchini, ha deciso di creare una maglia unica nel suo genere. Il kit in questione intende omaggiare la festa di Santa Rosa, un evento al quale “è importante dargli la luce che merita”.

La maglietta sarà indossata dai calciatori per la prima giornata di campionato contro il Giugliano, in programma per il 4 settembre. A conclusione del suo intervento, il presidente Romano ha affermato che “le maglie saranno le protagoniste di un’iniziativa benefica”.

Durante la conferenza è intervenuto anche l’assessore allo sport Emanuele Aronne, il quale, forte della sua esperienza come arbitro di basket, ha potuto constatare, vedendo tante realtà italiane come quella di Reggio Emilia, come sia fondamentale creare “il triangolo squadra-città-tifosi, importanti per il successo di una società sportiva”.

Il direttore generale della Viterbese, dopo aver dichiarato che la società ha raggiunto un numero di 204 abbonati per le partite casalinghe, ha continuato affermando che “quest’anno non si vogliono dare degli obiettivi precisi”.

Nonostante questo, il direttore Pistolesi si è dimostrato fiducioso, sentimento confermato anche dal responsabile marketing Capozzoli, il quale ha manifestato il suo entusiasmo per “la creazione di un gruppo compatto e coeso come quello di quest’anno”.

Print Friendly, PDF & Email