Presentato l’opuscolo “La Via Francigena da Viterbo a Roma”

VITERBO – Il giorno 31 marzo, nella sede operativa dell’Ospitale del Pellegrino di Viterbo, l’Associazione Amici della Via Francigena, ha presentato l’opuscolo sulla

Via Francigena dal titolo: La Via Francigena da Viterbo a Roma …. gli ultimi 105 km. Un libretto il cui contenuto ha lo scopo di aiutare i pellegrini a riflettere sullo status di pellegrino e non solo nella sua dimensione fisica, ma anche in quella spirituale e di fede. Oggi molte sono le motivazioni con le quali si intraprende e si compie un pellegrinaggio a piedi, e per coloro che partono da Viterbo per raggiungere la Tomba dell’apostolo Pietro, possono trovare in questo piccolo scritto degli spunti di riflessione su alcune delle domande che la maggior parte dei pellegrini si pone prima di mettersi in viaggio. L’autore, il diacono Vincenzo Mirto della Parrocchia Santa Maria Nuova Viterbo, è un pellegrino di maturata esperienza e che vanta a suo attivo decine di pellegrinaggio a piedi sia in Italia che all’estero, nella stesura dell’opuscolo mette in evidenza alcuni aspetti interessanti che in qualche modo accomunano il pensiero di tanti pellegrini diversi tra loro per fede, età, stato sociale e cultura. In particolare espone sinteticamente: il significato del pellegrinaggio e di pellegrino, le motivazioni principali che spingono alcuni a lasciare le proprie abitudini, anche se per un breve periodo, e mettersi in cammino affrontando anche privazioni e disagi.
Lo scrittore descrive anche una breve storia della nascita e la formazione di quella che oggi è una
delle vie di pellegrinaggio più percorse, la Via Francigena. Per ultimo, ma non ultimo, viene
presentato la nascita, lo sviluppo e il significato del Giubileo cristiano con particolare riferimento al
prossimo giubileo ordinario che inizierà a dicembre del 2024 e durante il quale la Chiesa concede ai
fedeli la possibilità di chiedere l’indulgenza plenaria. Il volume è articolato in quattro parti una per
ogni giorno di cammino da Viterbo a Roma e per ogni giorno si trovano orazioni e meditazioni, e
alcune preghiere conosciute o poco note recitate nei luoghi di pellegrinaggi di tutto il mondo.
Il libretto non è destinato solo a coloro che percorrono la Via francigena con motivazione di fede, ma può essere utilizzato anche da chi si mette in viaggio con cuore sincero, alla ricerca di una propria dimensione spirituale, umana, naturale o semplicemente per conoscere e vivere il proprio cammino.

È un piccolo, piccolissimo contributo che l’Associazione Amici della Via Francigena mette a disposizione di tutti coloro che, anche solo per curiosità, desiderano avvicinarsi alla dimensione del
pellegrinaggio o dei cammini verso luoghi o mete sante.

Una copia dell’opuscolo, si può trovare presso l’Ospitale del Pellegrino a Viterbo o consultando il
sito web
www.amicidellaviafrancigenaviterbo.com.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE