Prevenire i reati in danno di anziani

Negli ultimi tempi anche a Viterbo si sono registrati casi di rapine con destrezza in danno di persone anziane. In particolare dai riscontri investigativi, anziani1emersi dall’attività della Squadra Mobile della Questura, è risultato che almeno due donne hanno recentemente avvicinato nei luoghi di aggregazione (chiese, uffici postali e mercati) persone anziane con

la scusa di aiutarle a trasportare pacchi, borse o oggetti particolarmente ingombranti o pesanti. In tali frangenti le due hanno millantato conoscenze o amicizie con i familiari delle malcapitate e, dopo aver acquisito la loro fiducia, hanno appreso gli indirizzi ove le stesse abitavano. Dopo poche ore si sono presentate presso le abitazione delle vittime con pasticcini e succhi di frutta. L’assunzione di tali bevande, ha provocato un immediato stato di sonnolenza nelle anziane, fatto che ha favorito la messa a soqquadro delle abitazioni, con la conseguente asportazione di oggetti di valore e somme di denaro. Sono in corso attivissime indagini per risalire agli autori dei reati. Al riguardo si invita la cittadinanza a prestare la massima attenzione su tale fenomeno, così da diffidare di persone che si avvicinano con atteggiamento che possa destare sospetto, vantando amicizie o conoscenze con stretti familiari per poi mettere in atto le metodiche delinquenziali segnalate. Eventuali cittadini che sono a conoscenza di episodi simili o che sono stati oggetto di contatti sospetti, sono invitati a contattare immediatamente la Polizia di Stato.

   

Leave a Reply