Primarie PD, l’associazione Il Domani d’Italia presenta il documento “Il PD non torni indietro”

Si è svolta questo pomeriggio presso la Federazione Provinciale del Partito Democratico la conferenza stampa indetta dall”Associazione “Il Domani d’Italia” di Viterbo (area ex-popolari) per la presentazione del documento “Il PD non torni indietro”, in vista dell’iniziativa nazionale del 6 dicembre 2013. Ai fini di un definitivo chiarimento della posizione di quest’area, il documento mira ad essere un appello ai tre candidati alla segreteria nazionale affinché venga scongiurata la trasformazione del Partito Democratico in partito di sinistra e venga ribadita la

sua natura di partito di centrosinistra, scongiurando anche ipotetici avvicinamenti al Partito Socialista Europeo. Si sono inoltre volute dare alcune dovute precisazioni in primo luogo riguardo al fatto che l’area fioroniana del Domani d’Italia non nasce come elemento di rottura interno al partito in vista delle primarie. Si precisa inoltre che il sostegno a Cuperlo – sostegno mai messo in discussione e assolutamente non tardivo, si sottolinea – dell’area è in netto dissenso con a Mozione Cuperlo viterbese che si è spostata troppo a sinistra allontanandosi dagli orientamenti originari del Partito Democratico. In merito alle voce su la possibile uscita di Fioroni dal PD, il gruppo del Domani d’Italia afferma di lavorare affinché sia garantita l’unità del partito e in questa ottica si pone il documento. La mancata adesione al documento di certo causerebbe un problema politico per questo quello che si chiede è un impegno formale a non appoggiare deviazioni dalla linea di centrosinistra del PD.

   

Leave a Reply