Primo maggio, Papa Francesco: “Preghiamo per quanti non hanno lavoro, è una tragedia mondiale”

di Redazione –

ROMA – “Oggi celebriamo la Memoria di San Giuseppe lavoratore. La figura dell’umile lavoratore di Nazareth ci orienti sempre verso Cristo; sostenga il sacrificio di coloro che operano il bene e interceda per quanti hanno perso il lavoro o non riescono a trovarlo”. Lo ha detto Papa Francesco al termine dell’udienza generale, nel giorno della festa del Primo Maggio. “Preghiamo – ha proseguito- specialmente per quanti non hanno lavoro, che è una tragedia mondiale di questi tempi”.

Print Friendly, PDF & Email