“Progetto giustizia”: cento dipendenti regionali al servizio dei tribunali territoriali

di REDAZIONE-

Al via il ” Progetto giustizia” con circa 100 dipendenti regionali al servizio di Procure e Tribunali del Lazio. L’iniziativa è frutto di un Protocollo sottoscritto ad ottobre dello scorso anno da Regione Lazio, Ministro della Giustizia, Presidente della Corte di Appello di Roma e Procuratore Generale della  Repubblica di Roma per l’impiego di personale regionale presso gli uffici giudiziari. Con il protocollo la Regione si impegna così a fornire proprio personale da impiegare presso gli uffici giudiziari territoriali dei tribunali, della Corte d’appello e delle Procure.
Scopo del progetto è quello di ridurre i tempi di gestione delle procedure, aumentando l’efficienza delle strutture giudiziare ed accrescendo al contempo la professionalità dei dipendenti regionali che ne faranno richiesta. Un primo progetto in quest’ambito è stato avviato in maniera sperimentale a Velletri ed ha visto l’impiego di 7 dipendenti regionali, mentre risultano assegnati 14 impiegati di polizia provinciale ad alcune Procure regionali.

Entro maggio partiranno i progetti con i primi cento dipendenti regionali.
“Con questo accordo  la Regione intende dare un contributo concreto per ridurre sensibilmente i tempi della giustizia e liberare i tribunali dalle migliaia di procedimenti accumulati – ha affermato il presidente, Nicola Zingaretti – Numericamente si tratta della più importante esperienza del genere in Italia, sia per numero di trasferimenti che per il numero di uffici coinvolti e per questo ringrazio tutti i protagonisti di questa innovazione”.

 

Print Friendly, PDF & Email