Progetto Rete CEET: open call per illustratori 

ROMA – Arci, Sinnos e Librimmaginari lanciano l’open call Bambini, ragazzi, periferie: le comunità Arci si raccontano per la selezione di un illustratore, a cui andranno 5.000 euro, con l’obiettivo di realizzare una pubblicazione edita da Sinnos.

La pubblicazione nasce all’interno del progetto Rete CEET – Cultura, Educazione, Empowerment, Territorio, di cui Arci è capofila, “un progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”.

Nel corso del progetto Rete CEET è stato avviato un percorso di collaborazione tra i comitati Arci e la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari, con l’obiettivo di far emergere – attraverso percorsi di autonarrazione – la storia educativa dei circoli e dei comitati che investono sul lavoro con bambini e ragazzi.

Le autobiografie collettive degli undici territori coinvolti da Rete CEET e raccolte dalla LUA, confluiranno in un volume che restituirà le storie che hanno dato vita a contesti di comunità educante: perché si sceglie di lavorare con i bambini e con i ragazzi? Come si crea un gruppo di lavoro motivato che investe in questa direzione? Cosa significa lavorare in quest’ambito per le proprie vite personali, associative, professionali? Quali gli ostacoli? Quali i punti di forza?

La narrazione dei progetti con i minori racconta una Arci inedita, impegnata nel lavoro di rinforzo quotidiano della Comunità educante, nella creazione di contesti di cittadinanza attiva e di ponte tra le istituzioni e le famiglie.

Per presentare la domanda è necessario scaricare da questo indirizzo i documenti richiesti dal bando, compilarli e inviarli all’indirizzo application.librimmaginari@gmail.com entro le 23:00 di domenica 28 agosto 2022.

Obiettivo del progetto Rete CEET è quello di valorizzare e implementare il lavoro educativo che viene svolto quotidianamente da decine di circoli Arci nel contrasto alle povertà educativa di minori e famiglie, all’interno di una comunità educante composta dagli abitanti delle zone coinvolte, dalle scuole, dalla rete delle associazioni di promozione sociale, culturale e sportiva e dalle istituzioni locali.

Il progetto prevede la partnership di Librimmaginari – progetto di promozione del libro illustrato e del disegno promosso da Arci Viterbo nella Tuscia – e della casa editrice Sinnos.

Print Friendly, PDF & Email