“Quartieri dell’Arte 2018”, i prossimi eventi in programma a Viterbo

(m.a.g.) –

VITERBO – Ha preso il via la XXII edizione del Festival Internazionale di Teatro Quartieri dell’Arte (26 agosto-24 ottobre 2018) con il tutto esaurito degli spettacoli già proposti a Civita di Bagnoregio  e Vitorchiano e ieri al Teatro Caffeina di Viterbo, con l’attenzione della stampa nazionale e internazionale. Un’edizione 2.0, interattiva e partecipativa che prevede la messa in scena di numerosi spettacoli/installazioni in tutto il territorio, prime nazionali e mondiali.(Leggi qui).

Tra le highlights del Festival, l’installazione di “Michelangelo Entangled  n. 2”  di Gian Maria Cervo al Teatro dell’Unione il 5 ottobre, in Prima mondiale, che evidenzia, grazie alla community writing, la linea di discrimine tra artisti e spettatori, trasformando la Città di Viterbo in un grande crittogramma. Il Teatro dell’Unione sarà aperto per un’intera giornata per visite guidate. Sarà possibile attraversare i corridoi del Teatro per mezzo di audio-guide che condurranno lo spettatore alla scoperta di una Viterbo inedita.

Inoltre, cittadini, spettatori, fotografi professionisti e non che immortaleranno le opere del Museo Civico di Viterbo taggandole con gli hashtag #eucollectiveplays e #QdA potranno vedere esposte sul sito le proprie immagini, contribuendo così a questa esposizione. Il risultato sarà un rito comunitario che sfida la collettività sulla questione della dimenticanza e della solitudine mettendo insieme drammaturgia, fotografia e installazione.

Prossimi Appuntamenti a Viterbo-

22  settembre, h 21 | Sala Regia del Palazzo dei Priori – Viterbo –“An evening with Aldo Pennello” – Di e con Aldo Pennello – Produzione del Festival

5 ottobre, h 12 / h 23 –Teatro dell’Unione  – Viterbo – Prima mondiale “Michelangelo Entangled n.2” di Gian Maria Cervo, a cura di Marcello Carriero e Federico Meschini, coproduzione La Drammaturgie e Florian metateatm.

9 ottobre | Centro Diocesano di Documentazione, Palazzo dei Papi – Viterbo | h 18,00 – “Storia del teatro in volumi”-  Regia Fabrizio Arcuri – Coproduzione del Festival con Accademia degli Artefatti e CSS di Udine

Nota– “Storia del teatro in volumi” ha lo scopo di convocare, discutere, narrare e riorganizzare i paradigmi delle varie epoche della storia delle arti performative, confrontandoli con la cultura dello spettacolo contemporaneo. Il teatro quindi come luogo di uno sguardo dell’umano su stesso, e come pratica dell’artista alla ricerca di un posto nel mondo e di un posto per il mondo.

Questa prima tappa sarà dedicata al Teatro Greco.

Fabrizio Arcuri è fondatore, direttore artistico e regista di tutte le produzioni di accademia degli artefatti dal 1990. Ha lavorato come aiuto regista di Peter Stein e si è formato all’interno dell’Università La Sapienza di Roma seguendo i corsi di Dario Fo, Sandro Lombardi, Carlo Quartucci. Ha studiato danza con Claude Coldy, Masaki Iwana, Vin Van de Keibus. E’ co-direttore artistico del Teatro della Tosse di Genova per il triennio 2011 – 2013. Nel 2009 è curatore del festival  Prospettiva per lo Stabile di Torino e regista del Festival Internazionale delle Letterature di Massenzio a Roma. Dal 2006 è direttore artistico del festival SHORTTHEATRE per il Teatro di Roma. Nel 2011 vince il Premio Hystrio alla regia.

20 ottobre | Teatro Caffeina – Viterbo | h 21,00 – “Good bye Diabolik” – di Dominick Tambasco – con Alessandreo Baldinotti, Alessia Innocenti, Giulia Weber – regia di Massimo Navone – Associazione Teatrale Pistoiese – Teatri di Pistoia – PRIMA MONDIALE

NOTA- “È un testo che rende omaggio al più famoso e longevo eroe del fumetto italiano. Si tratta del racconto di un dialogo tra tre personaggi: l’autrice Angela Giussani, Eva Kant e un fantomatico agente di Diabolik che lascia più di un sospetto per far pensare che sia Diabolik travestito come solo lui sapeva fare. La storia si manifesta in un momento della vita in cui l’autrice Angela Giussani si interroga su cosa ci sarà dopo questa vita. La domanda la pone anche “l’agente di Diabolik” che vuole sapere cosa sarà dei suoi eroi una volta che l’autrice non ci sarà più. Nel corso della storia si ripercorrono le principali tappe del fumetto: le circostanze che ne hanno dato origine e le varie vicissitudini che ha percorso. Tutto avviene nel vecchio ufficio dell’Astorina, la casa editrice milanese dove è stato concepito il fumetto di Diabolik, in una atmosfera Hopperiana, in cui un apparente scialbo evento quotidiano raggiunge una dimensione surreale.”

Dominick Tambasco ha lavorato con numerosi registi italiani (tra cui Marco Risi, Ricky Tognazzi e Sergio Rubini) come aiuto regista. “Giorni dispari “è il suo primo lungometraggio. In precedenza ha realizzato due cortometraggi, “Ho Fellini nell’armadio” e”Il posteggio”. Ha inoltre firmato con Umberto Marino la regia del documentario “Utopia, utopia per piccina che tu sia”, selezionato alla cinquantesima Mostra del Cinema di Venezia.

Massimo Navone è regista e drammaturgo. Diplomato alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano (di cui è stato anche Direttore), ha messo in scena soprattutto autori contemporanei. Da ricordare la sua rilettura dell’Ubu Re di Jarry, con Franco Branciaroli. Da ultimo Affittasi monolocale zona ghetto – Memori (di Eugenio de’ Giorgi), L’uomo dei miei sogni (di Francesca Angeli), Lampi accecanti di ovvietà (di Enrico Bertolino, Andrea Zalone, Carlo Giuseppe Gabardini, Curzio Maltese), Sogno di una notte di mezza estate (di Shakespeare), Mike Tyson – Lo chiamavano fatina (di Giorgio Ganzerli), Cose che mi sono capitate (di Gene Gnocchi, Francesco Freyrie), Casta Away (di Enrico Bertolino, Luca Bottura, Curzio Maltese), Io e Julia (di Patricia Conti). Grande successo poi per Il grande croupier – Tu che fai, vedi? Con protagonista Pupo (autore anche del testo insieme a Francesca Angeli).

www.quartieridell’arte.it

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Bengasi Battisti incontra la Commissione ambiente della Camera a sostegno dell’acqua pubblicaLEGGI TUTTO
VITERBO – Dichiarazione di Bengasi Battisti, consigliere comunale, membro del Direttivo nazionale Associazione Comuni virtuosi, portavoce enti locali per l’acqua
La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare in sostegno del’Emporio Solidale di ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO- 614 chilogrammi di generi alimentari e prodotti per l’igiene! Questo è la straordinario risultato della raccolta alimentare delle donne e
Treni, il pendolare Tozzi:”I nostri treni veloci con il nuovo orario acquistano 10 minuti in più”LEGGI TUTTO
ORTE (Viterbo) – Riceviamo da Luigi Tozzi, pendolare di lungo corso e pubblichiamo: “Cara Redazione, chiedo ancora ospitalità al vostro giornale
Alla palestra Invictus Gym non ci si ferma mai. Ecco l’esibizione di NataleLEGGI TUTTO
di EMANUELE FARAGLIA – VETRALLA (Viterbo) – L’esibizione di Natale della palestra Invictus Gym di Vetralla sarà un evento da
Caporalato, Cenni (Pd): “Governo intende rinnovare protocollo 2016?”LEGGI TUTTO
ROMA – “Concordo con l’istituzione del tavolo sul caporalato, prevista dal decreto fiscale, e con l’intenzione del ministro Di Maio
L’AISM dona due presepi al Comune: sindaco Arena e assessore Sberna ringrazianoLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione del 50° anniversario della costituzione dell’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla – la sezione provinciale viterbese
Successo per la prima tappa del Fit Junior Program tra sano sport e divertimentoLEGGI TUTTO
di F. BRUTI – VITERBO – Nel weekend di sabato 15 e domenica 16 si è svolta la prima tappa
Ronciglione, il sindaco Mengoni dice no alla chiusura del punto di primo interventoLEGGI TUTTO
RONCIGLIONE (Viterbo) – Il sindaco Mario Mengoni ha partecipato nella mattinata di ieri 17 dicembre ad una riunione con la
Vignanello, tutto pronto per l’originale Tombola ViventeLEGGI TUTTO
VIGNANELLO (Viterbo) – Tutto pronto, a Vignanello, per un appuntamento unico nel suo genere: quello con la Tombola Vivente Vignanellese.
Bagnaia, il 21 dicembre la presentazione del libro sui VenerabiliLEGGI TUTTO
BAGNAIA (Viterbo) – La storiografia di Bagnaia si arricchisce di un nuovo libro. Venerdì 21 dicembre alle ore 18,30 nella