“Questa è la mia guerra”, è uscito il libro della viterbese Chiara Mansi

di REDAZIONE-

VITERBO – Chiara Mansi è una giovane ragazza di 20 anni di Viterbo che ha appena pubblicato un libro sui disturbi del comportamento alimentare, dal titolo “Questa è la mia guerra”. Il libro è acquistabile presso Amazon e presto, presso la Libreria dei Salici, sita in Via Cairoli 35. Chiediamo all’autrice come sia nata l’idea di questo libro. “Ho sempre pensato che il male si potesse tramutare in bene. E che le cose negative potessero diventare spunti di riflessione per me e per gli altri. Così ho pensato che il mio disturbo alimentare e la sofferenza implicata da esso potesse essere concretamente utilizzato per aiutare il prossimo. Così ho scritto un libro, semplicemente per dire agli altri che da una guerra se ne può uscire vincitori.

Chiara mi hai detto che questo disturbo dilaga nella nostra città, ha dei dati in merito? “No, ma i disturbi alimentari sono la seconda causa di morte dopo gli incidenti stradali per gli adolescenti e si calcola che circa 2.000.000 adolescenti e preadolescenti ne soffrano. I DCA hanno fatto 3.500 vittime in Italia nel 2018 e nella pandemia sono aumentate, anche se non se ne parla”. Ha scritto altri libri? “No, “Questa è la mia guerra”, è il mio primo libro, ma ho intenzione di crearne un altro sui disturbi alimentari dal punto dei vista dei genitori.

Che studi hai svolto o stai svolgendo? “Ho fatto il liceo delle scienze umane e sono in procinto di iscrivermi alla facoltà di tecnico della riabilitazione psichiatrica. Aggiungo, altresì che i devoluti del libro andranno ad un’associazione che si occupa di disturbi del comportamento alimentare”.

 

Print Friendly, PDF & Email