Questione di stile. La gioielleria Menichelli festeggia 110 anni di attività (VIDEO)

di ANNA MARIA STEFANINI-

VITERBO- 110 anni di stile. Lo stile riflette chi siamo, è quel mix unico che comprende il nostro patrimonio e le esperienze della nostra vita: abbiamo solo bisogno di sapere come metterli insieme con equilibrio e buon gusto.
Nei negozi Menichelli lo stile incontra la qualità: i migliori marchi, una cura minuziosa dei dettagli, la gentilezza e i consigli di chi è esperto del settore gioielli da anni.

Si è svolta ieri, 18 novembre, presso il teatro dell’Unione di Viterbo, la festa per i 110 anni di attività della gioielleria, con ospiti prestigiosi.

Una serata all’insegna dello stile, dell’eleganza e dell’allegria, curata nei minimi dettagli.
Presenti, fra gli altri, il questore Giancarlo Sant’Elia, il Comandante Provinciale dei Carabinieri col.Massimo Friano, la sindaca Chiara Frontini, la presidente del Consiglio Comunale Letizia Chiatti e il consigliere Bruzziches.
Tutti per festeggiare Franco, Maria e Alessandro Menichelli

I negozi Menichelli sono percorsi estetici entro i territori dell’eccellenza (non soltanto) di arte del gioiello.
Al prestigio e alla qualità dei prodotti, si uniscono la discrezione, la competenza e l’alta professionalità dello staff.

Più di un secolo di esperienza nel campo della gioielleria, tramandata con passione di generazione in generazione.
L’ azienda è nata nel 1912 a Grotte di Castro. È la storia di una famiglia, dell’impegno e della professionalità, di dedizione al lavoro e passione.
Nel 1932 Mario Menichelli, figlio di Giuseppe, si trasferì da Montefiascone a Viterbo, ove l’azienda crebbe a livello esponenziale. Non solo gioielli d’oro, ma raffinata argenteria e orologi prestigiosi. Grazie a Franco, dal 1975, e poi al figlio Alessandro, alla fiducia dei clienti si aggiunse una moderna visione aziendale che punta sui brand più preziosi e prestigiosi e sulla tradizione e la competenza di sempre.
Nel 1996 nasce il punto vendita Menichelli a Viterbo, in Corso Italia, poi trasferitosi a piazza del Teatro, cuore pulsante della città, con marchi prestigiosi: Rolex, Iwc, Jaeger Le Coultre, Ulysse Nardin, Audemars Piguet, Baume & Mercier, Tag Heuer, Franck Muller, Omega, Breguet, Longines, Eberhard; gioielli di Bulgari, Chimento, Pomellato, Chantecler, Gucci, Pasquale Bruni, Damiani, Buccellati, Crivelli.
Nel 2000, nacque lo Swatch Store, un punto vendita originale e molto gradito alla clientela.

Da Menichelli il cliente viene prima del prodotto e del marketing e il denominatore comune è sempre la qualità, unita all’assistenza del proprio laboratorio.
Lo stile della famiglia trasforma i negozi in preziose gallerie, dove tutto crea sinfonie di classe, dalle note della cura delle vetrine ai pregiati interni adagiati in 260 metri quadrati di lussuosa esposizione, dalla competenza alla cortesia dei proprietari e dello staff. Franco, Maria e Alessandro creano un’atmosfera di cordialità, oltre che di grande professionalità e il cliente si sente “accolto” dalla famiglia. Un concept del lusso e della tradizione legato a una storia che comincia nel 1912 e arriva ai giorni nostri attraverso la scelta di articoli prestigiosi ed esclusivi e brand famosi. Menichelli Home è la perla che impreziosisce ulteriormente la collana dello stile con marchi come Venini e Christofle. Professionalità e conoscenza del settore sono al servizio di ogni cliente che ripone la propria fiducia nel nome Menichelli, un sinonimo di garanzia che si è distinto nel tempo grazie alle numerose firme di cui dispone, ai suoi bravissimi artigiani orafi e al laboratorio d’assistenza specializzato.

Tanti dunque i brand del lusso internazionali e ampia la scelta dei prodotti di prestigio.

In occasione della festa, il teatro dell’Unione, che sembrava essere tornato agli antichi fasti, è stata la location che ha regalato agli ospiti una serata speciale: violini, giochi di prestigio, allegria con Maurizio Battista, musica di Los Logos e dj set.

Champagne, ottimi cibi e dessert offerti da Menichelli hanno deliziato i presenti in un percorso enogastronomico eccellente.
Questione di stile.

 

Print Friendly, PDF & Email