Università Unimarconi

Rapinatore seriale egiziano colpito da nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere

VITERBO – Nel rispetto dei diritti della persona indagata e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa del giudizio, si comunica quanto segue:
Nel pomeriggio di ieri gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Viterbo hanno dato esecuzione ad un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Viterbo nei confronti di un ventiseienne di origini egiziane resosi responsabile di rapina in danno di un cittadino cinese. L’evento si era consumato lo scorso mese di maggio quando, in via Falcone e Borsellino, in prossimità del Palazzo di Giustizia di Viterbo, la vittima era stata colpita al petto dal giovane egiziano che gli aveva strappato la catenina d’oro che indossava al collo, minacciandolo con un bastone.
Gli investigatori della Polizia di Stato, coordinati dalla Procura della Repubblica di Viterbo, hanno ricostruito minuziosamente le fasi della rapina avvalendosi anche dei sistemi di videosorveglianza pubblica e privata presenti nella zona. Sulla base delle fonti di prova evidenziate il G.I.P. di Viterbo ha emesso l’Ordinanza con la quale ha disposto la custodia cautelare dell’egiziano presso l’istituto di pena di Viterbo, ove lo stesso si trovava già detenuto in conseguenza di un precedente arresto eseguito dalla Squadra Volante della Polizia di Stato. In quell’occasione l’uomo era stato arrestato per un’altra rapina messa a segno all’interno di un hotel a pochi giorni da quella per cui è stata emessa l’ordinanza di custodia.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE