Regina Coeli, le organizzazioni sindacali della polizia penitenziaria: “Vogliamo attenzione ai problemi esposti”

ROMA – Riceviamo e pubblichiamo. Le Organizzazioni Sindacali della Polizia Penitenziaria di Regina Coeli dopo le aggressioni subite e il tentativo di sequestro, nei confronti di un agente, da parte di due detenuti, visto il totale silenzio del DAP rispetto alle vicende delle ultime settimane hanno indetto, lo scorso 10 giugno, lo stato di agitazione senza che qualcuno si sia preso l’onere di rispondere alle nostre rivendicazioni inviate, con apposita nota, all’Amministrazione Penitenziaria.

Considerato questodisinteresse” da parte dell’Amministrazione, il prossimo 24 giugno, alle ore 10, scenderemo in piazza davanti all’istituto penitenziario di Regina Coeli per rivendicare i diritti dei poliziotti penitenziari ed evidenziare, pubblicamente, quanto accade ogni giorno nei confronti del personale della Polizia Penitenziaria.

Se tutto ciò non sarà oggetto di considerazione, da parte dei vertici dipartimentale, ci riserveremo ulteriori iniziative di protesta.

SAPPE           OSAPP       SINAPPE    UILPA    USPP          FNSCISL        CNPP      FPCGIL

Print Friendly, PDF & Email