Regionali, Fdi si conferma primo partito della Tuscia. Eletto Daniele Sabatini

di REDAZIONE-

VITERBO- Terminati gli scrutini, Fdi si conferma il primo partito nella Tuscia con il 38,86%, dato più alto del Lazio. Il Partito democratico tiene con il 21,92%. Tornano in Regione Daniele Sabatini (Fdi) con oltre 12mila voti e Enrico Panunzi (Pd). Forse potrebbe entrare in regione anche Valentina Paterna, sempre di Fdi. Vince, quindi, nel Lazio Francesco Rocca e nella Tuscia raggiunge il 62,53%. Alessio D’Amato si arena al 27,30% e Donatella Bianchi all’8,07%. Si fermano all’1% Pecorelli (Pci) e Rinaldi (Unione popolare). Nella Tuscia Forza Italia arriva al 9,99% e la Lega al 6,76%. La lista civica di Rocca raggiunge il 3,70%, mentre di fermano all’1,58% Verdi e sinistra. Rinascimento di Noi moderati  ottiene l’1,69%, unione di centro con Regino Brachetti il 2,67%. le altre liste si fermano tutte al di sotto dell’1%.  A Viterbo Fdi fa addirittura meglio delle precedenti politiche, ottenendo il 41,09%, il Pd si ferma al 19,95% e la lista Rocca al 5,06%, Fdi arriva a toccare il 61,71% di preferenze a Vetralla con il candidato Giulio Zelli che ottiene 2121 voti. Dall’altra parte, il Pd fa meglio a Canepina con il 72,69%, del resto Canepina è il paese di Enrico Panunzi. Per la Lega, il risultato maggiore lo fa a Tuscania dove prende il 22%, mentre per Forza Italia è Bassano in Teverina votarla di più con il 36,08% di preferenze.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE