Regione Lazio, firmato il protocollo d’intesa tra il dipartimento per l’informazione e l’editoria e la III commissione della Regione Lazio

ROMA-  Si è tenuta stamattina, nella Sala Latini del Consiglio Regionale del Lazio, la conferenza stampa di presentazione del protocollo d’Intesa tra Il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Commissione di Vigilanza sul Pluralismo dell’Informazione, della Regione Lazio.

Il senatore Vito Crimi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria e Davide Barillari, presidente della III Commissione permanente della Regione Lazio hanno illustrato i punti cardine di questo atto, il cui obiettivo è quello di promuovere una informazione sempre più corretta e responsabile, che tenga in maggiore considerazione i principi imprescindibili di qualità, completezza ed indipendenza, che lo stesso codice deontologico impone ai professionisti dell’informazione.

Tra le azioni che il Protocollo prevede, particolare rilevanza, secondo il senatore Crimi è il reciproco scambio di dati e informazioni utili allo svolgimento delle rispettive funzioni, per evitare eventuali sovrapposizioni, nonché la realizzazione di attività di studio, osservazione e ricerca, al fine di avere un rapporto di analisi che dia un quadro del settore, completo di tutte le presenti evoluzioni del settore e i possibili scenari di sviluppo.

Il Presidente Davide Barillari si è soffermato sulla necessità di attivare la più ampia e proficua collaborazione per sviluppare azioni positive a favorire il pluralismo dell’informazione, anche attraverso forme di coinvolgimento, collaborazione fattiva e sensibilizzazione degli operatori del settore (tradizionali ed online), oltre che studiare strumenti atti a valorizzare quei media che si contraddistinguono per lealtà, indipendenza, imparzialità, completezza dell’informazione e soprattutto per qualità e per la promozione di valori sociali ed ambientali.

Il sottosegretario Vito Crimi, in conclusione, ha annunciato che a metà marzo si partirà con la prima fase degli Stati Generali dell’Informazione, che rappresentano non solo un importantissimo momento di confronto, ma anche uno strumento per la creazione di nuovi paradigmi che diano risultati concreti al settore.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
A Bomarzo un omaggio a Lucio Dalla, sabato 23 marzoLEGGI TUTTO
BOMARZO ( Viterbo) – Tutto pronto per domani sera per l’evento “Pafff Bum…ricordando Lucio” . A Bomarzo presso l’Associazione culturale
Volley femminile, la Vbc Viterbo ospita il Don OrioneLEGGI TUTTO
VITERBO – Il week-end delle formazioni Vbc inizia sabato alle 18.30 quando al Palavolley di via Gran Sasso la Polistampa
“Curarsi con i libri”, successo di pubblico alla Biblioteca di ValentanoLEGGI TUTTO
VALENTANO ( Viterbo) – Si è svolto con successo alla Biblioteca comunale di Valentano il progetto “Curarsi con i libri”
“Conosciamo la biblioteca del Museo della Ceramica della Tuscia”, domenica 24 marzoLEGGI TUTTO
VITERBO – Istituita con il DPCM del 15/7/2009, la Giornata Nazionale per la Promozione della Lettura si tiene il 24
Progetto “Spicciati”, Andrea Micci (Lega): “Creare ricchezza recuperando monetine. Confidiamo in una risposta anche da Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Andrea Micci (Coordinatore comunale Lega Viterbo) e pubblichiamo: “Ci sono circa 200 milioni di euro che
L’IC “Pietro Vanni” di Viterbo protagonista alle giornate Fai di primaveraLEGGI TUTTO
VITERBO – Gli studenti dell’IC “Pietro Vanni” di Viterbo protagonisti nelle giornate Fai di primavera in programmi questo weekend.  
Sesta motobenedizione in programma domenica 24 marzo, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 24 marzo, in occasione della sesta motobenedizione, richiesta dal club motociclistico Desmotuscia, in programma a piazza San
Cavalieri del soccorso, dal 26 marzo al via le lezioni per diventare volontarioLEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo dall’associazione “Cavalieri del soccorso” e pubblichiamo: “Il 26 marzo 2019 presso i locali gentilmente messi a disposizione
Cyberbullismo, il presidente del Corecom Lazio Petrucci in audizione alla Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenzaLEGGI TUTTO
ROMA –  Il presidente del Corecom Lazio, Michele Petrucci, è stato ascoltato in audizione dalla  Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza,
Open day alla sede universitaria di CivitavecchiaLEGGI TUTTO
CIVITAVECCHIA (Roma) – L’Open Day della sede distaccata di Civitavecchia si è svolto alla presenza di numerosissimi giovani che hanno affollato