Università Unimarconi

Rete dei cammini del Lazio, verso la costituzione del Coordinamento. La soddisfazione di Sabatini (FdI)

VITERBO – “La Regione Lazio, nell’ambito della costituzione del Coordinamento della Rete dei Cammini del Lazio ha approvato la manifestazione d’interesse rivolta alle organizzazioni senza scopo di lucro che operano nel Lazio e che nelle proprie finalità sociali perseguono la promozione e la valorizzazione dei percorsi. L’obiettivo è quello di realizzare un censimento delle fondazioni e delle associazioni per poter poi condividere la nomina di un loro rappresentante all’interno del Coordinamento che affiancherà la Regione nella programmazione e attuazione delle misure più efficaci a favorire lo sviluppo della Rete dei Cammini. Si tratta di un passaggio fondamentale per poter dare vita ad un organismo strategico dal punto di vista turistico dove l’esperienza delle associazioni sarà essenziale per il raggiungimento dei migliori risultati.  Sono cinque i Cammini riconosciuti nel Lazio dalla legge n.2 del 10 marzo 2017, anche grazie ad un mio emendamento presentato all’epoca, e precisamente; quello della Via Francigena, il Cammino di San Benedetto, il Cammino di San Francesco, il Cammino della Luce/Via Amerina e il Cammino dei Parchi. Con l’avvicinarsi del Giubileo 2025 diventa fondamentale incentivare il turismo di carattere religioso, coinvolgendo quelle realtà che, in virtù della loro comprovata esperienza, possono fornire un contributo importante in termini di programmazione e gestione delle attività”.

 Così il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Lazio Daniele Sabatini.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE