Ricordati ad Antrodoco tre evangelizzatori abruzzesi Cavalieri di Malta

ANTRODOCO (Rieti) – L’Accademia Culturale Internazionale San Giovanni Crisostomo, presieduta da Giuseppe Del Zoppo, nel quadro delle attività culturali ha tra l’altro voluto ricordare tre religiosi abruzzesi evangelizzatori a Malta con una targa apposta nell’androne del Palazzo Tedeschini a Antrodoco.

Le ricerche storico-religiose sono state commissionate dal Collegio Accademico a Sergio Paolo Sciullo della Rocca, Ambasciatore d’Abruzzo nel Mondo, da diversi anni impegnato a Malta per più ricerche storiche.

Nella targa sono stati ricordati l’Arcivescovo Davide Coccopalmeri, il Vicario Vescovile Benedetto Eliseo Coccopalmeri e il Cardinale Federico Tedeschini, tutti Cavalieri di Malta.

Il presidente Del Zoppo in occasione di un breve incontro tenutosi presso il Palazzo Tedeschini, ha tenuto a precisare che questa è una delle tante iniziative che l’Accademia conduce nel settore della storia patria tendente a far conoscere non solo singolari peculiarità storiche, ma anche di promuovere la conoscenza di abruzzesi benemeriti che con il loro operato hanno fatto concretamente del bene, ancora oggi riconosciuto dalle popolazioni locali dove sono stati chiamati a svolgere il proprio servizio.

Nel caso specifico sono religiosi, che hanno operato presso la città di Mdina Notabile antica capitale di Malta e in più località della repubblica maltese. Questa testimonianza è stata realizzata grazie alla fattiva collaborazione fornita dagli esperti di storia maltese Peter Sant Manduca, Dennis Francalanza, Pauline Caruana, dagli aquilani Emidio Cialente, Pasquale Fiore, Gianpiero Gigliozzi e degli antrodocani, Federico Tedeschini, Maurizio Faina, Gianmario Tiberi, Armando Nicoletti e Fabrizio Pascasi presidente del Consiglio Comunale, mentre l’opera granitica è stata incisa dalla maestra aquilana Sara Dundee.

Print Friendly, PDF & Email