Immagine (5)

Rieti, quattro denunce e due patenti ritirate

RIETI – Continuano i servizi di controllo straordinario del territorio dei Carabinieri della Compagnia di Rieti nel fine settimana, prevalentemente finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati contro il patrimonio. L’attività ha visto l’impiego di 6 pattuglie delle Stazioni dipendenti dalla Compagnia, 2 della Sezione Radiomobile e 2 della Sezione Operativa composte da militari in abiti.

I Carabinieri sono stati impegnati nel controllo dei flussi del traffico lungo le principali arterie cittadine del capoluogo e su quelle di accesso alla provincia, in particolare la SS 4 Salaria.

Sono stati effettuati 16 posti di controllo, nel corso dei quali sono state identificate 193 persone e controllati oltre 169 auto e motoveicoli; sono state elevate 6 sanzioni per violazioni al codice della strada, con 2 patenti ritirate.

È stata eseguita anche un’azione di vigilanza sul rispetto della normativa per la prevenzione del contagio da covid nei principali luoghi d’aggregazione del capoluogo di provincia.

Nel corso del servizio i Carabinieri della Stazione di Poggio Moiano hanno denunciato una persona per evasione, poiché, sebbene in regime di detenzione domiciliare, si allontanava dall’abitazione di residenza senza preventiva autorizzazione e senza giustificato motivo. Nello stesso Comune è stato identificato un cittadino albanese residente in provincia di Roma sprovvisto di documenti ed irregolare nel territorio dello Stato.

I militari della Stazione di Rocca Sinibalda, precisamente a Concerviano hanno contestato lo stesso reato a un cittadino tunisino, il cui permesso di soggiorno era scaduto da parecchi anni.

La Sezione Radiomobile ha infine ritirato la patente e denunciato un 50enne del luogo che, a seguito di un sinistro stradale, sottoposto ad accertamenti, è risultato essersi messo alla guida del mezzo in stato ebbrezza alcoolica e sotto l’effetto di cannabinoidi.

Print Friendly, PDF & Email