Rifiuti: raccolte in tutta Italia 86mila firme a sostegno della proposta di legge Rifiuti Zero

Riceviamo dal Coordinamento “Diamocidafare per Viterbo verso Rifiuti Zero” e pubblichiamo: “A conclusione della campagna a sostegno della rifiuti-zero-logproposta di Legge “Rifiuti Zero” il coordinamento “Diamocidafare Viterbo” informa che le 86.000 firme raccolte in tutta Italia sono state depositate e i lavori per la presentazione e la discussione in parlamento procedono. “Vogliamo ringraziare – dicono – quanti hanno sostenuto la campagna di raccolta firme

permettendo di raggiungere, tutti insieme, l’importante traguardo.” Il coordinamento ringrazia il comune di Vetralla che, grazie a Gabriella Norcia, vanta il maggior numero di firme raccolte nella nostra provincia, i comuni di Acquapendente, Corchiano, Oriolo e Bassano Romano, che hanno immediatamente approvato la delibera a sostegno della legge, il comune di Montefiascone, con l’associazione Libera Voce, i comuni di Sutri, Tuscania e Canepina grazie all’aiuto del Movimento 5 Stelle. Infine, Viterbo: un ringraziamento va all’ex consigliere Mauro Rotelli, sempre disponibile ai banchetti per la certificazione delle firme, come gli attuali consiglieri Frontini e De Dominicis, e al Comune che ha approvato la delibera a sostegno della campagna Legge Rifiuti Zero. Restano ora da assumere concretamente gli impegni in ogni Comune per abbracciare questo percorso attraverso l’approvazione nei consigli comunali della delibera Rifiuti Zero predisposta dalla Zero Waste Lazio nella sua versione originale e rispettandone tutti i punti previsti senza eccezioni. Rifiuti Zero è uno stile di vita da adottare a tutela del nostro territorio.

“Nella raccolta delle firme – sottolinea il coordinamento – si sono impegnati una varietà di colori e movimenti che hanno reso possibile l’impresa. Questo sta a significare che tutte le forze presenti sul territorio credono in questa proposta di legge.” Infatti il coordinamento Diamocidafare Viterbo è composto da liberi cittadini, dalle associazioni Fare Verde Viterbo e Fare Verde Tarquinia, dall’associazione “La Porticella”, e dal comitato esterno di sostegno formato da Fratelli d’Italia, Sinistra Ecologia e Libertà, Partito Democratico, Movimento Civico Viterbo 2020.

“In una prospettiva di collaborazione – proseguono – segnaliamo l’evento “Rifiutiazzerando, verso una Viterbo pulita e senza sprechi” che si svolgerà l’ultimo fine settimana di Novembre e che è promosso dal Movimento Civico Viterbo 2020.” Ad aprire la tre giorni sulla tematica dei rifiuti sarà la proiezione del film-documentario dal titolo “Trashed, verso rifiuti zero”, prevista per venerdì 29 novembre alle ore 19,30 presso il cinema Lux (costo del biglietto di €4). Ad introdurre la serata sarà Massimo Piras, Presidente della Zero Waste Lazio, primo firmatario e coordinatore della segreteria nazionale Legge rifiuti zero. “Invitiamo tutti a partecipare alla proiezione – concludono – con la speranza che il film possa sensibilizzare cittadini e amministratori alla problematica dei rifiuti”. Coordinamento “Diamocidafare per Viterbo verso Rifiuti Zero”.

   

Leave a Reply