Riflettori puntati anche sulla prevenzione degli incendi al Safety Expo 2023

I fatti di cronaca continuano a riportare l’attenzione dei media, delle istituzioni e della società civile sull’importanza della prevenzione antincendio e della sicurezza. Tra i più clamorosi e recenti, il rogo nella RSA a Milano lo scorso 7 luglio, che è costato la vita a sei persone ed ha provocato l’intossicazione di 81 anziani, l’incendio di un palazzo in ristrutturazione nel quartiere Colli Aniene a Roma che ha provocato un decesso e 14 feriti. Tragedie che costringono tutti a riflettere sul fatto che la sicurezza e la prevenzione non sono un aggravio di costi per le strutture e le aziende ma un investimento sulla vita. Temi attuali cui il Safety Expo 2023, la fiera nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro e sulla prevenzione incendi, dedicherà ampio spazio e 2022-Safety EXPO_043-lowapprofondimenti insieme ad esperti del settore nei prossimi 20 e 21 settembre a Bergamo Fiera.

In particolare, in un evento organizzato dalla rivista Antincendio in collaborazione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (20 settembre), saranno trattati gli aspetti della gestione della sicurezza nelle strutture sanitarie e nelle RSA, proprio con la consapevolezza che il livello di civiltà di uno Stato si misura dalla cura e l’attenzione che riserva alle persone più fragili, e la progettazione antincendio delle facciate, riflettendo insieme ai professionisti su quale può essere l’impatto delle ristrutturazioni sulla sicurezza degli edifici e sul nuovo sistema di classificazione della reazione al fuoco dei prodotti da costruzione (D.M. 14 ottobre 2022).

Inoltre, verranno approfondite le nuove normative di prevenzione incendi emanate nel corso dell’anno con particolare attenzione alle attività di trattamento rifiuti, ai locali di pubblico spettacolo (la nuova RTV), alle autorimesse, al nuovo sistema di classificazione della reazione al fuoco e verranno rappresentati esempi applicativi con il Codice di Prevenzione incendi.

Safety Expo, organizzato da EPC Periodici in collaborazione con le riviste “Antincendio” e “Ambiente & Sicurezza sul lavoro” e con l’Istituto Informa, dal 2016 dà il suo ininterrotto e fondamentale contributo per rafforzare in Italia la cultura della sicurezza volta a ridurre gli infortuni sul lavoro. Un appuntamento che chiama al confronto diretto istituzioni, associazioni e i più qualificati esperti dei settori di riferimento. Una due giorni divenuta di anno in anno sempre più attesa e partecipata, come dimostrano i dati registrati nell’edizione 2022: 270 aziende espositrici, 9.000 presenze, 100 eventi fra convegni, seminari, corsi di formazione e addestramento pratico. E le iscrizioni ad oggi mostrano un ulteriore incremento degli espositori e dell’offerta di soluzioni tecniche e di prodotti innovativi del mercato dell’antinfortunistica e dell’antincendio.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE