Rincari prezzi nel 2014: previsti aumenti di spesa di 1.384 euro per famiglia

Secondo calcoli di Adusbef e Federconsumatori nel 2014 le famiglie italiane subiranno una stangata di rincari per aumento prezzi e tariffe di circa 1.384 euro per media famiglia. I suddetti rincari secondo le viterbo-veduta-aereaAssociazioni dei consumatori sono così ripartiti: settore alimentare aumento del 5% per un costo annuo di 327 euro a famiglia, trasporti +81 euro, carburanti +1O8 euro, polize assicurazione auto +53 euro, sevizi bancari+61 euro. Adusbef e Federconsumatori dichiarano

che le ragioni di questi aumenti :”non sono solo legate alle solite volontà speculative ma anche a nodi irrisolti della nostra struttura economica in tema di competitività e di oppressione burocratiche ai servizi pubblici che scaricano sprechi,inefficienze e clientelismo su prezi e tariffe; aumenti insostenibili che determineranno nuove e pesantissime ricadute sulle condizioni di vita delle famiglie e sull’intera economia che dovrà continuare a fare conti con una profonda e prolungata crisi dei consumi.” Una nota positiva arriva da Poste Italiane, che dopo l’autorizzazione all’aumento delle tariffe per posta ordinaria e delle raccomandate a nome del responsabile dei rapporti con i consumatori,Romolo Giacani, ha assicurato che Poste :” non ha intenzione di aumentare le tariffe, non c’è in programma alcun aumento.”

   

Leave a Reply