Università Unimarconi

Riqualificazione piazza Crispi, incontro con residenti e commercianti. Al via i lavori

VITERBO – Proseguono i lavori di riqualificazione della passeggiata intorno alle mura di Viterbo e delle aree adiacenti. Ieri 26 giugno, insieme all’assessore alla qualità degli spazi urbani Emanuele Aronne e alla dirigente dell’Ufficio per la riqualificazione delle periferie Loriana Vittori, la sindaca Chiara Frontini ha incontrato i residenti e i commercianti di piazza Crispi a cui sono stati illustrati gli interventi in partenza in quella zona. Gli abitanti e gli operatori quel quartiere, a loro volta, hanno segnalato esigenze e necessità. Il primo intervento riguarderà lo spostamento

dell’edicola, che sarà collocata in uno spazio appositamente creato nei pressi del museo civico. Nella piazza, di fronte alla chiesa e al museo, verrà creata una zona di rispetto dove troveranno collocazione fioriere, alberi e panchine. Una ampia zona verrà destinata agli stalli per i motorini che aumenteranno di circa 35 unità rispetto a quelli attuali, così da dare risposta alla carenza di stalli per gli studenti delle scuole, mentre sarà mantenuto inalterato quello dei parcheggi dedicati alle auto. La viabilità rimarrà inalterata. Una misura pensata per restituire dignità alla chiesa di fronte alla quale verrà realizzata una pavimentazione in sampietrini. La qualità della piazza sarà inoltre migliorata anche per l’utilizzo di una pavimentazione drenante, nel rispetto del principio di non arrecare danno all’ambiente. Nei vari interventi previsti complessivamente intorno alle mura saranno piantati ben 88 alberi in più rispetto agli attuali e oltre 2200 arbusti di specie arboree appositamente selezionate, mentre la superficie a prato in prossimità delle mura aumenterà da 6.385,74mq a 6.519,02mq, ovvero 133,28mq in più.
Per consentire la realizzazione dei lavori a piazza Crispi, da oggi 27 giugno (e fino al termine dell’intervento) è in vigore il divieto di sosta sulla stessa piazza, dalla chiesa di Santa Maria della Verità fino all’incrocio con via Monte Asolone (lato museo civico), con indicazione “pedoni sul lato opposto”. Si è reso inoltre necessario lo spostamento del parcheggio disabile situato sul lato del museo civico: il suddetto parcheggio è stato spostato dopo l’intersezione con via Monte Asolone. I lavori saranno conclusi prima della riapertura delle scuole.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE