Roma, con Marco Zanardi visita guidata al Mausoleo di Santa Costanza, sabato 26 gennaio

(m.a.g.) –

ROMA – Sabato 26 gennaio appuntamento alle ore 15.00 di fronte all’ingresso del Mausoleo di Santa Costanza in via Nomentana 349 a Roma, dove Marco Zanardi, Storico d’Arte, Archeologo e Guida Turistica Abilitata, con Visitare La Tuscia e Antico Presente accompagnerà i visitatori un luogo davvero suggestivo, oltre le mura Aureliane, al I° miglio dell’antica via Nomentana, dove la martire Agnese, famosa per la sua morte nel circo agonale di Piazza Navona, trova sepoltura.

Il Mausoleo è poco conosciuto, ma di grande fascino e attrazione culturale per la stratificazione storica dei suoi monumenti, reso ancora più interessante dalla bellezza e dalla vastità dei mosaici policromi presenti all’interno degli edifici sacri – i primi mosaici a tema cristiano presenti a Roma –, dalle pregiate colonne di spoglio e dall’impianto circolare con matroneo.

Il complesso archeologico si articola in tre parti distinte che seguono un ordine cronologico: i resti della Basilica circiforme di IV secolo presso le catacombe dove era sepolta Santa Agnese, lo straordinario Mausoleo di Santa Costanza (IV secolo) con i mosaici più antichi di Roma e Basilica di Sant’Agnese fuori le Mura (VI secolo), dove campeggia un importante mosaico bizantino, voluta da papa Onorio in sostituzione della allora fatiscente basilica circiforme.

Il Mausoleo di Santa Costanza è uno tra i migliori e senz’altro più antichi complessi dell’alto medioevo, – i primi mosaici a tema cristiano presenti a Roma –, dalle pregiate colonne di spoglio e dall’impianto circolare con matroneo. Questo grande edificio funerario è nato appositamente per accogliere il prezioso sarcofago in porfido di Costanza, figlia dell’imperatore Costantino, morta nel 354 e oggi conservato nelle sale dei Musei Vaticani.

Costanza fece volutamente edificare il sontuoso edificio in prossimità del sepolcro di sant’Agnese, alla quale era molto devota e, da allora, poco è cambiato. E forse i costruttori e mosaicisti di allora non si sarebbero mai immaginati che questo Mausoleo sarebbe diventato un esempio destinato ad influenzare il mondo intero.

Da qui si andrà nei pressi delle Catacombe di Sant’Agnese, dove sorge la vicina Chiesa a lei dedicata, Sant’Agnese fuori le Mura, per ammirare, tra l’altro, anche i preziosi mosaici absidali del VII secolo, con l’immagine di sant’Agnese affiancata dai papi Onorio I e Simmaco, su di un vasto sfondo a tessere d’oro, a testimoniare l’introduzione nella capitale di un nuovo linguaggio astratto e trascendentale, prettamente bizantino.

La visita a questo complesso monumentale svelerà tutti gli aspetti curiosi, oltre a ripercorrere le prime fasi della storia del Cristianesimo a Roma, proprio qui dove sorgeva una delle necropoli cristiane più vaste della città.

INFORMAZIONI UTILI

Durata 2 ore. A cura di Visitare La Tuscia e Antico Presente –
La visita guidata sarà condotta da Marco Zanardi, Storico d’Arte, Archeologo e Guida Turistica Abilitata

Appuntamento
Sabato 26 gennaio 2019 ore 15.00 di fronte all’ ingresso del Mausoleo di Santa Costanza in via Nomentana 349 a Roma.

Condizioni
Minimo 15 partecipanti. Prenotazione obbligatoria almeno qualche  giorno prima per poter stipulare l’assicurazione.

Costi
Quota di partecipazione € 10.00 comprensiva di assicurazione. Si prega di fornire, all’ atto della prenotazione un recapito telefonico, nome, cognome e codice fiscale di ogni partecipante. Il giorno prima dell’uscita attiveremo la vostra copertura assicurativa, anticipando gli importi, pertanto vi preghiamo di avvisarci per tempo, nel caso in cui pensate di avere problemi o se non potete più venire.

Informazioni e prenotazioni

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
“Orientalazio”, l’Unitus partecipa presentando la propria offerta formativaLEGGI TUTTO
VITERBO – Anche quest’anno l’Università degli Studi della Tuscia parteciperà alla terza edizione del Salone “Orientalazio” organizzato dall’Associazione Aster presso
Meteo, le previsioni per domani 19 febbraioLEGGI TUTTO
VITERBO – Cieli generalmente poco nuvolosi nel corso delle ore diurne; tempo stabile anche nella serata con nubi sparse senza
A Pontinia svolti i Campionati Regionali FISDIR di Nuoto. Sul podio il giovane Alberto BocciLEGGI TUTTO
PONTINIA ( Latina) – Domenica 17 febbraio si sono svolti a Pontinia (LT) i Campionati Regionali di nuoto di categoria
“La centrale geotermica di Triana non è solo una questione toscana”LEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Nei giorni scorsi, nella sala comunale di Acquapendente, si è svolto un incontro tra una rappresentanza
Regolamento Imposta Unica Comunale in seconda commissione, mercoledì 20 febbraioLEGGI TUTTO
VITERBO – Seconda commissione consiliare convocata per mercoledì 20 febbraio alle ore 9 nella sala consiliare di Palazzo dei Priori.
Il Baseball Laziale si raduna a MontefiasconeLEGGI TUTTO
MONTEFIASCONE ( Viterbo) – Grazie all’impegno pieno di genitori e dirigenti, ed alla collaborazione garantita dall’Assessore Paolo Manzi per l’Amministrazione
La Banda del Racconto al lavoro con gli ospiti della Residenza sanitaria assistenziale “Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Un’avventura inedita. Sta per giungere al termine la campagna di documentazione condotta da Banda del racconto nella Residenza
Viterbo e gli SpiritualiLEGGI TUTTO
di MARCO ZAPPA – VITERBO – Non è da molti anni che si parla di quello che rappresentò l’Ecclesia Viterbiensis nel
A Palazzo Brugiotti domenica è sempre domenica, grazie all’arte e alla musicaLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Gli incontri culturali promossi dalla Fondazione Carivit (16 dicembre 2018 -14 aprile 2019)
Gemellaggio Cori e Betlemme, firmata la Dichiarazione di IntentiLEGGI TUTTO
CORI (Latina) – I Sindaci Anton Salman e Mauro De Lillis hanno apposto la firma alla Dichiarazione di Intenti alla sottoscrizione