Ronciglione, il “saltarello” tra arte contemporanea e tradizione

RONCIGLIONE ( Viterbo) – Sulla facciata dell’ Atelier Creativo Nostra Signora del Lago, in via Magenta, 102 l’artista Stefano Cianti presenta un’istallazione dedicata al Carnevale, dal titolo ” Danza nella vita”. L’opera è un omaggio che l’artista ronciglionese dedica alla”Danza” del grande Henri Matisse, chiaramente rivisitata in una chiave personale.

Con la collaborazione di Lavinia Girelli, Cianti è alla continua ricerca di un dialogo stimolante con i luoghi e le tradizioni del nostro ricco territorio.
Ed ecco che come per magia l’arte contemporanea si fonde col sentito saltarello del nostro Carnevale Ronciglionese, in una danza travolgente che fonde tra di loro le figure, scandite daĺle maschere che indossano. La danza è vita e dona entusiasmo a chi ne è partecipe.
Le quattro figure alludono alle stagioni, di cui scandiscono il tempo, come le lancette di un orologio. Ma possono essere anche i punti cardinali di un globo che gira vorticoso su se stesso, rincorrendo il tempo che fugge via.
A stravolgere l’intera composizione è il quinto elemento, una figura di donna, staccata dalle altre, che rompe la circolarita della danza, facendo sviluppare l’intera composizione in una dinamica orizzontale. La figura femminile richiama la fecondità della terra, festeggiata durante il Carnevale fin dall’antichità.
L’istallazione verrà esposta dal 28 gennaio al 13 febbraio 2024.
Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE