Rotelli (FdI): dal Ministero della cultura 4.5 milioni di euro per la messa in sicurezza di dieci luoghi di culto nella Tuscia

“Dal Ministero della Cultura in arrivo oltre 4.5 milioni di euro nella provincia di Viterbo per la messa in sicurezza sismica nei luoghi di culto e per il restauro del patrimonio culturale.
Sono dieci i luoghi di culto della Tuscia inseriti dal Ministro Sangiuliano all’interno della linea d’azione del PNRR dedicata alla “Realizzazione di interventi di adeguamento sismico dei luoghi di culto, torri e campanili”.
Lo stanziamento più importante riguarda il santuario di Santa Rosa per il quale è stato stanziato un milione di euro e 180 mila euro alla chiesa di San Rocco a Bagnaia.
Seguono 500 mila euro per la chiesa di Santa Croce e 525 mila euro per la chiesa di Sant’Eleuterio a Nepi.
Un intervento da 790 mila euro è previsto per le chiese del complesso della congregazione delle suore del Santo Volto a Bassano Romano, mentre sono stanziati 450 mila euro alla chiesa di San Francesco a Vetralla, per la chiesa dell’Immacolata Concezione a Civitella D’Agliano 400 mila euro, 275 mila euro rispettivamente alla chiesa di Santa Vittoria ad Acquapendente e alla chiesa di San Martino a Proceno e infine la chiesa di Sant’Antonio Abate a Vasanello con 125 mila euro.
Si tratta di interventi essenziali per preservare e valorizzare il nostro patrimonio culturale e religioso, garantendo al contempo la sicurezza dei cittadini e dei visitatori.
Un ringraziamento particolare va al Ministro Gennaro Sangiuliano per avere ancora una volta dimostrato di essere particolarmente legato alla nostra provincia e alle sue bellezze architettoniche”.
Lo dichiara in una nota l’On. Mauro Rotelli, Presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE