Rugby C2, Tusciarugby travolta dallo Spartaco Roma 5 a 29

Finisce 29 a 5 per gli ospiti la sfida al Sasso d’’Addeo di San Martino al Cimino tra la Tusciarugby e lo Spartaco Roma. Partita divertente, corretta (nessun cartellino) e sempre aperta con le due squadre pronte a darsi battaglia fino alla fine.

Purtroppo le tante, troppe assenze tra i biancorossi, –da ultime quelle aggiuntesi pochi minuti prima della gara di Simone Del Cima e Michele Marinucci per risentimenti,– hanno fatto sì che i cambi a disposizione di Fabrizio D’’Ottavio non risultassero alla fine sufficienti a portare a casa una partita che nel primo tempo, chiusosi con i romani in vantaggio per 10 a zero, aveva visto i padroni di casa fallire più di una occasione per segnare.

Una vittoria, quella dello Spartaco, costruita nei minuti iniziali della ripresa quando Stefano Monarca e compagni, inspiegabilmente, lasciano troppa libertà ai tre quarti avversari che nel giro di pochi minuti siglano ben due mete.

tuscia rugby spartaco rm (1)A nulla serve, purtroppo, la veemente reazione del Tuscia che costringe gli ospiti a lungo nei propri ventidue e sigla una bella meta con un redivivo Diego Maccioni, ieri tra i migliori in campo assieme a Daniele Bucci, Francesco Ratano e, sul finire dell’incontro, Marco Provenzano.

Appuntamento a domenica prossima, sempre al Sasso d’’Addeo di San Martino al Cimino, quando sarà di scena il Preneste Palestrina.

Print Friendly, PDF & Email