Salute, istruzioni per l’uso: il progetto di alfabetizzazione sanitaria a Gallese

GALLESE (Viterbo)-  L’anziano fragile. Se ne parlerà a Gallese il 18 settembre alle ore 17 presso la sala multimediale del Museo e Centro Culturale Marco Sacchi. Il seminario “L’Anziano fragile, prevenzione primaria e secondaria in età geriatrica” è il primo incontro del progetto di alfabetizzazione sanitaria organizzato da GRI, il Gruppo di Ricercatrici Indipendenti, patrocinato dal Comune di Gallese, con lo scopo di aiutare il cittadino a essere più consapevole e informato in tema di salute.
Un progetto mirato ad avere la capacità di reperire, elaborare e comprendere informazioni sanitarie di base per accedere ai servizi sanitari con più facilità avendo anche la capacità di attuare scelte consapevoli riguardo la propria salute. L’iniziativa trova fondamento nel PNP 2020-25, il Piano Nazionale della Prevenzione, che ha la finalità di accrescere la prevenzione migliorando la capacità degli individui di accedere ai servizi e di utilizzarli in maniera efficace.
Si pone, inoltre, l’obiettivo di affermare la centralità della persona e delle comunità all’interno del sistema sanitario mirando a fornire una conoscenza appropriata all’utilizzo delle risorse disponibili sul territorio. Molto importante è anche il dialogo diretto con i cittadini al fine di individuare i punti su cui andare a formare e informare.
“Abbiamo fin da subito accolto con estremo interesse e favore l’iniziativa presentata dal Gruppo Ricercatrici Indipendenti” afferma il Vice Sindaco Amedoro Latini “poiché rientra tra gli obiettivi dell’Amministrazione promuovere la salute del cittadino soprattutto attraverso la prevenzione.”
Il progetto, che si svilupperà su 3 incontri, partirà con la conferenza l’Anziano fragile. A novembre si terrà un incontro, dove si parlerà del bambino e delle tappe del suo sviluppo, mentre l’incontro di dicembre sarà dedicato alla gestione della Cronicità.
Tutte le giornate si terranno presso il Museo e centro culturale “Marco Scacchi” a Gallese. La partecipazione ai seminari è completamente gratuita

Print Friendly, PDF & Email