Università Unimarconi

San Pellegrino in fiore, il comitato organizzatore lascia, il Comune apre un concorso di idee

di REDAZIONE-

VITERBO Tramonta San Pellegrino in Fiore, sorge Viterbo in Fiore. L’ente autonomo presieduto da Armando Malè lascia, portandosi con sè il nome dell’evento, anche se, riguardo a questo il primo, cittadino Arena ha dei dubbi: “Non credo si tratti di un marchio registrato, non si può registrare il nome di un quartiere. Verificherò”. Il sindaco, comunque, dichiarandosi dispiaciuto per il comitato che lascia, dice però che l’evento verrà rilanciato, affidandosi a un concorso di idee. La prossima settimana ci sarà la prima riunione operativa. Per l’organizzazione dell’evento il Comune aveva stanziato sia nel 2018 che nel 2019 60 mila euro, ma a quanto pare questa cifra non è più sufficiente per organizzare l’evento floreale con il comitato che, quindi, lascia la palla ad altri.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE