Sanità, è allarme per la resistenza ai superbatteri

Un nuovo editoriale pubblicato su The Lancet mette in allarme le istituzioni, la sanità ed i cittadini perchè gli esperti avvertono che i superbatterifarmaciconnostrologo resistenti ai farmaci rappresentano una delle più gravi minacce nella storia della medicina. Stando al parere dei medici questa situazione potrebbe riportare i tassi di mortalità a quelli dei primi anni del novecento. I superbatteri,ossia

gli agenti patogeni che sono divenuti resistenti ai trattamenti antibiotici, riescono a sopravvivere alle cure fino a portare alla morte di chi è colpito dall’infezione.

Dall’editoriale emerge la crescente preoccupazione da parte del SSN e altri sistemi sanitari nazionali per l ‘aumento continuo dei costi delle cure nell’era post-antibiotica.

Purtroppo oggi la medicina senza gli antibiotici non è in grado di affrontare la minaccia da parte dei superbatteri,cosa che praticamente preclude altri tipi d’interventi e cure.

Anche i costi salgono a dismisura rischiando di portare al collasso il sistema sanità già così provato da tagli e mancanza fondi. In conclusione si avverte la mancanza di nuove scoperte che possono trovare una soluzione alla resistenza dei superbatteri.

   

Leave a Reply