Sanità, interviene Rifondazione Comunista sul cambio dei PPI a Pat di Montefiascone e Ronciglione

VITERBO- Riceviamo da Roberta Leoni – Rifondazione Comunista – Segretaria Provinciale Federazione di Viterbo e pubblichiamo: “Inizia l’anno ed è tempo di saldi. Già da tempo i Pronto Soccorso erano diventati PPI (Punti di primo intervento), servizi a complessità minore e ad accesso parziale. Come se non bastasse, ora i PPI di Montefiascone e Ronciglione sono diventati PAT (Presidi ambulatoriali territoriali), attivi solo nelle ore diurne, a personale medico e infermieristico ridotto e rivolti solo a codici bianchi e verdi. Dietro queste sigle si cela la realtà dei tagli: questa è la sanità pubblica nel Lazio dell’era del commissario Zingaretti. Ridurre le spese, quindi ridimensionare il servizio sanitario pubblico, quindi comprimere l’accesso al diritto universale alla salute.

Il processo è lineare. In barba al principio per cui le cure mediche devono essere vicine e accessibili, prima si centralizza la sanità concentrando tutto sul solo ospedale di Viterbo (così congestionato e a rischio di collasso). Poi si lamenta che le strutture ‘periferiche’ (Ronciglione o Montefiascone) sono sovradimensionate rispetto alle esigenze di quei territori, e si procede a un loro ulteriore ridimensionamento. Se poi c’è necessità di posti letto, ecco pronta la ricetta privatistica: l’accreditamento di strutture sanitarie private. Il gioco delle tre carte: rendo inefficiente un servizio, poi con la scusa che è inefficiente procedo a tagliarlo, e a rinviare ai privati (che però dovendo trarne profitto renderanno il servizio o più costoso o meno efficace – o entrambe le cose).

Nessuna chiarezza su prenotazioni e liste d’attesa, su orari notturni e reperibilità, sul presunto ampliamento di organico (a Belcolle lo si promette da anni). Ciò che però è chiaro è che intanto si sta smantellando la sanità pubblica. Rifondazione Comunista di Viterbo è vicina ai cittadini e a tutti i lavoratori della Sanità, e si oppone a questa logica, chiedendo che vengano riaperti i Pronto Soccorso di Ronciglione e Montefiascone, che vengano restituiti i posti letto agli ospedali periferici pubblici, che si investa in prevenzione e assistenza. La salute è un diritto, non una fonte di guadagno”.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la