Università Unimarconi

Santa Rosa 2024, prova del traliccio e cena in piazza il 7 luglio

di REDAZIONE-

VITERBO – Il 7 luglio si terrà la tradizionale prova del traliccio per la nuova macchina di Santa Rosa, Dies natalis, progettata dall’architetto Raffaele Ascenzi. I lavori per la costruzione stanno procedendo rapidamente nei capannoni sulla Tuscanese, con la base, il primo tronco e le prime allegorie già montati. L’obiettivo è completare il secondo tronco entro quella data.Nell’ex chiesa della Pace, intanto, sono iniziate ieri le prove di portata per i facchini. I “veterani” hanno già effettuato i test, mentre oggi e domani tocca agli aspiranti facchini, che dovranno portare una cassetta da 150 chili per tre giri, per un totale di 90 metri. Queste prove servono a definire la formazione che il 3 settembre trasporterà la macchina.
La prova del traliccio, fissata per le 6 del mattino del 7 luglio, si svolgerà da piazza del Plebiscito a piazza del Teatro, anziché tra San Sisto e il Comune. Questo test verificherà i movimenti, la tenuta della struttura e gli ingombri di Dies natalis, soprattutto lungo il Corso, la parte più stretta del percorso. Sono previste tre soste: a piazza delle Erbe, davanti alla chiesa del Suffragio e a Sant’Egidio.
La sera del 7 luglio, il Sodalizio dei facchini festeggerà con una cena in piazza San Lorenzo, raccontando le emozioni e i momenti salienti della prova del traliccio. Durante la serata verranno trasmessi video e immagini dell’evento, e il ricavato della cena andrà alle case famiglie di Viterbo. Il menù, tipico viterbese, sarà preparato dallo chef Marco del Sodalizio dei facchini di Santa Rosa.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE