Santa Rosa, cene in piazza con i facchini dopo il trasporto per via del Covid

di WANDA CHERUBINI-

VITERBO- Nonostante il Covid continui a circolare anche se in forma meno pesante rispetto alle varianti del passato, torna dopo due anni di stop il trasporto del 3 settembre della Macchina di Santa Rosa e di tutte le manifestazioni che ruotano intorno a questo momento così sentito ed atteso da tutta la cittadinanza. Oltre, quindi, al trasporto delle tre minimacchine del Pilastro, Santa Barbara e centro storico, ci saranno anche le tradizionali cene in piazza con i facchini, ma quest’anno, proprio per prudenza e per evitare eventuali contagi tra i

Cene in piazza (foto MAG)

facchini prima del 3 settembre, le cene si svolgeranno necessariamente dopo il trasporto e, quindi, nei giorni che vanno dal 9 all’11 settembre.  Una scelta necessaria per tutelare coloro che il 3 settembre sono chiamati a portare sulle loro spalle “Gloria”, la macchina di Santa Rosa ideata da Raffaele Ascenzi. Una formazione, quella dei facchini, che quest’anno si arricchirà anche di 9 nuovi facchini, che hanno superato la prova di portata effettuata nei giorni scorsi presso la ex chiesa della Pace e che saranno impiegati nelle corde lungo il tratto finale del trasporto, la salita di Santa Rosa.

Print Friendly, PDF & Email