Sciopero Privilege, l’intervento del consigliere regionale Porrello (M5S)

Questa mattina i lavoratori del Cantiere Navale della Privilege Yard SpA di Civitavecchia che non ricevono lo stipendio da oltre tre mesi hanno iniziato uno sciopero. Porrello, Consigliere Regionale del Movimento 5 Stelle ha ascoltato alcuni lavoratori e fornitori presenti davanti ai cancelli del cantiere e ha dichiarato: “Ci troviamo davanti all’ennesimo disastro per molte famiglie di Civitavecchia. Dopo l’Italcementi, l’ENEL,

HCS anche questi lavoratori rischiano di rimanere in mezzo ad una strada senza futuro. A questo punto dovrebbe intervenire l’Autorità Portuale, nella figura di Pasqualino Monti, e chiedere le intenzioni a breve, medio e lungo termine che questa società vuole mettere in campo per lo sviluppo lavorativo della città. Inoltre si dovrebbe cominciare a considerare la possibilità di revoca della concessione affidata per 99 anni. Credo che le condizioni ci siano per riaprire questo contratto che non sta portando alcun beneficio al territorio.” Riguardo la situazione che affligge i lavoratori, Porrello ha dichiarato “Non si deve permettere alla Privilege di subappaltare ad altre società, qualsiasi prossima produzione deve rimanere in mano a chi già da tempo ha dato fiducia all’azienda e che solo oggi dimostra un diritto che non gli viene riconosciuto.”

   

Leave a Reply