Sconfitta Gialloblu pesante a Potenza

di ALESSANDRO PIERINI-

VITERBO-  La squadra di Lopez gioca bene nel primo tempo, ma soccombe 2-0 ai rossoblu nella ripresa. La Viterbese torna a Viterbo a secco di punti. A Potenza la squadra di mister Lopez ha perso 2-0 per mano delle reti di Caturano e Del Sole nel secondo tempo.
Mister Lopez doveva fronteggiare tante assenze: Pavlev sulla fascia destra per infortunio, Bisogno e Megelaitis per un attacco influenzale. Nel 3-5-2 classico Dekic era promosso titolare tra i pali mentre a coprire il centrocampo c’erano Rabiu e Barillà. Jallow, dopo l’infortunio che non gli aveva consentito di partire titolare nell’ultima partita contro il Foggia, tornava accanto a Marotta come terminale offensivo. Il resto della formazione era confermato.
Dall’altra parte modulo speculare per mister Giuseppe Raffaele con Caturano e Di Grazia le punte offensive da tenere d’occhio per l difesa gialloblu.
Il primo tempo vedeva la Viterbese più convinta nella metà campo avversaria, complice una fase di pressing che non consentiva al Potenza di manovrare facile il pallone. Marotta calciava alto da buona posizione al 5° minuto, ma la Viterbese sfiorava il vantaggio al 15° ed al 37° con due calci d’angolo che mettono in luce i riflessi del portiere di casa Gasparini: nel primo un difensore rossoblu va vicino all’autogol mentre nel secondo Ricci di testa si vede respingere la conclusione.
Si registrava l’ammonizione al 30° di Jallow per carica sul portiere, fortuita e forse troppo severa.
Sì andava negli spogliatoi e la ripresa si apriva sulla falsa riga del primo: Viterbese più convinta e Potenza in difficoltà.
L’allenatore rossoblu Raffaele stravolgeva al 55° la sua squadra operando ben 3 cambi e passando al 4-3-3: quest’operazione cambiava il volto della partita con il Potenza meno sofferente, più efficace nella costruzione del gioco e nella penetrazione in area di rigore gialloblu. Lo sblocco del gioco rossoblu consentiva agli stessi di passare in vantaggio al 62°, quando Caturano anticipava tutti in area di rigore e depositava in rete un assist di Armini dal lato sinistro.
Al 69° Jallow tenta di anticipare in area di rigore gli avversari, ma manca di poco il pallone e finisce per colpire il portiere avversario: secondo giallo ed espulsione per l’attaccante gialloblu!
Poco dopo il Potenza raddoppiava con un gol bello in azione individuale di Del Sole e la gara si chiudeva qui.
Nei minuti finali per la Viterbese c’era l’entrata in campo di Polidori, Nesta e Ingegneri, ma la gara terminava con la sconfitta per la squadra di Lopez.
Questo risultato è forse troppo pesante per la Viterbese, ma i cambi di mister Raffaele hanno fatto la differenza in una partita che sembrava poter andare nella direzione gialloblu. La Viterbese non riposerà perché mercoledì prossimo ci sarà il turno infrasettimanale all’Enrico Rocchi contro il Taranto: serve la vittoria per confermare i playout!

POTENZA-VITERBESE 2-0 (FINALE)
62° Caturano (PO)
74° Del Sole (PO)

POTENZA (3-5-2): Gasparini; Rocchi, Armini, Sbraga; Hadžiosmanovic (40°st Verrengia), Steffè (10°st Laaribi), Talia, Cittadino (10°st Logoluso), Gyamfi (10°st Del Sole), Caturano (37°st Murano), Di Grazia
A disposizione: Alastra, Legittimo, Polito, Bianchi, Alagna, Schimmenti, Volpe
Allenatore: Giuseppe Raffaele

VITERBESE (3-5-2): Dekic; Monteagudo, Ricci (35°st Nesta), Riggio; Semenzato (28°st Polidori), Rabiu (35°st Ingegneri), Barillà, Mungo (45°st Mbaye), Devetak (45°st Montaperto); Marotta, Jallow
A disposizione: Bisogno, Chicarella, Marenco
Allenatore: Giovanni Lopez

ARBITRO: Stefano Nicolini di Brescia
1° ASSISTENTE: Riccardo Pintaudi di Pesaro
2° ASSISTENTE: Antonio D’Angelo di Perugia
QUARTO UOMO: Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone

Ammonizioni: 22°pt Mungo (VT), 29°pt Steffè (PO), 33°pt e 24°st Jallow (VT), 45°pt Caturano (PO), 47°pt Riggio (VT), 47°pt all. Lopez (VT), 17°st Legittimo (PO), 30°st Del Sole (PO)
Espulsioni: 24°st Jallow (VT)
Angoli: 5-2 per la Viterbese
Note: 1700 spettatori circa con rappresentanza ospite

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE