Sconfitta per la Volley Club di Orte

ORTE ( Viterbo) – Riceviamo da Aldo Madonna della Volley Club di Orte e pubbichiamo: “Alla Terza di campionato la nostra società non raccoglie punti neanche a S. Antico di Cagliari. Peccato, in quanto il gruppo formato prevalentemente da atleti della Tuscia, ha dimostrato di essere alla altezza di tale livello, infatti nella finale di Coppa Lazio di serie B contro la quotatissima Roma Volley, gruppo candidato alla vittoria finale pur conducendo il Tea break con alcuni punti di vantaggio, vedeva sfumare la vittoria che era propio ad un passo.

L’Orte perde 3 a 1 nello gara che per S. Antioco era già uno scontro salvezza.

Perso il primo set per 25 a 23 mentre conducevamo per 23 a 21 ,vinto il secondo set lasciando gli avversari a quota 21, la storia si ripeteva alla terza frazione di gioco in cui, pur conducendo per 23 a 22, di nuovo alcuni errori spianavano la strada al S. Antioco. Nulla da fare al 4° set in cui non c’è stata alcuna reazione da parte dei nostri atleti. Forse i nostri devono crescere nei momenti decisivi nella chiusura dei set, mantenendo più lucidità e, soprattutto, cercando di giocare quel singolo momento con il concetto di vincere, che è completamente diverso da quello di giocare. Forse il timore e la paura di chiudere i set bloccano la mente e quindi il gesto tecnico  dei nostri atleti.

Il Roaster è sicuramente competitivo ma attualmente, con solo tre gare giocate, abbiamo racimolato solo 2 punti esterni contro la Virtus Roma quando eravamo sotto di 2 set. Sicuramente ci si aspettava un inizio di stagione abbastanza diverso per ciò che concerne il risultato agonistico, che alla fine è quello che conta. Ora sarà cura del Team Tecnico curare e trovare le ricette giuste per superare i momenti di crisi, per avere più certezze e per essere più concreti.

Nel Volley si vince e si perde tutti insieme e solo un buon gruppo coeso, un buon spogliatoio, unottima relazione interpersonale e soprattutto un colloquio costante, nel rispetto dei ruoli può trasformare gli atleti in una vera squadra.

Sabato 11 novembre avremo la 4° giornata, in cui ad Orte si riceve un gruppo che abbiamo già  superato nel Torneo di Coppa di serie B, ma le gare di campionato diventano un altro sport. Siamo comunque fiduciosi del fatto che le esperienze negative servano per il migliorameto del collettivo e che comunque alla fine in campo ci sono gli atleti che possono utilizzare al meglio le proprie individualità mettendole al servizio del gruppo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email