Scorie, M5S Lazio: “Noi presenti alla marcia contro deposito scorie radioattive”

ROMA– “Domenica 25 febbraio, saremo presenti alla marcia per dire no al deposito destinato allo stoccaggio di rifiuti radioattivi nel Lazio. Insieme a tutte le opposizioni in Consiglio regionale abbiamo presentato una Mozione per impegnare la Giunta a fare la sua parte, affinché sia salvaguardato il nostro territorio.

La Tuscia, per la sua peculiarità e per le varie problematiche, non può in nessun modo essere la sede del deposito, sia perché zona a rischio sismico, che per la mancanza di infrastrutture. Né tantomeno, possiamo permettere la creazione di un deposito di scorie in un territorio in cui il tasso di ruralità è superiore al 50% e dove sono presenti “Paesaggi agrari di valore” che conservano i caratteri propri del paesaggio agrario tradizionale. C’è in gioco un patrimonio archeologico ed ambientale che dobbiamo in ogni modo tutelare. Tra l’altro, nessuno dei Comuni che ricadono nelle zone interessate ha espresso parere favorevole e riteniamo che vadano rispettate le scelte delle comunità locali e il loro diritto di autodeterminazione. La Tuscia ha già pagato un prezzo alto in termini ambientali e che ora tutto il diritto di far valere le proprie ragioni”. Lo dichiara in una nota il Gruppo M5S alla Regione Lazio.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE