Civita Castellana – Scuola “Gianni Rodari”: rinviato al 18 settembre l’inizio delle lezioni.

Scuola Gianni RodariSarà rimandato di alcuni giorni l’inizio delle lezioni presso la scuola elementari “Gianni Rodari” di Civita Castellana. A stabilirlo è l’ordinanza firmata il 9 settembre dal sindaco di Civita Castellana, Gianluca Angelelli. Il 4 dicembre scorso è stato affidato l’incarico ad una ditta per il monitoraggio strutturale della scuola “Rodari”, a seguito della volontà del sindaco di verificare tutte le scuole di Civita.

Nel corso di queste verifiche, nel mese di agosto di quest’anno, è emerso che alla “Rodari” era in atto una flessione di un solaio sull’ala est, quella che si trova entrando sulla sinistra. In base alla relazione tecnica consegnata il 4 settembre il movimento nell’ala est non sarebbe ancora assestato, per questo si è deciso di rimandare l’apertura e fare ulteriori test che sono già in corso. Le analisi che hanno preceduto la stesura della relazione tecnica e quelle che l’hanno seguita, evidenziando un quadro tecnico non ancora definito, hanno reso necessario svolgere approfondimenti sulla resistenza del terreno, sul tasso di umidità dei locali al piano terra dell’edificio e sugli affioramenti di acqua negli spazi esterni all’edificio, per indagare sull’eventuale presenza di perdite idriche nel sottosuolo. “Nei giorni scorsi abbiamo avuto incontri con gli altri dirigenti scolastici per cercare soluzioni alternative in caso le verifiche diano risultati non buoni – ha dichiarato il sindaco, Gianluca Angelelli – La scuola è sotto l’osservazione di due geologi e tre ingegneri. Aspetto nei prossimi giorni più dati per prendere una decisione di più lungo periodo, anche in riferimento alle eventuali riparazioni da fare, ponendo al primo posto la sicurezza dei bambini e del personale della scuola”.

   

Leave a Reply