Scuola Primaria L. Concetti, un open day di successo

VITERBO – Il 17 gennaio dalle 16,15 alle 18,15 c’é stato l’Open Day della scuola Primaria L. Concetti al centro della città.
In questo periodo tali manifestazioni si svolgono in tutte le scuole, anche la Scuola Primaria L. Concetti ha organizzato una bellissima manifestazione che le ha permesso dì dimostrare con forza di essere la “Scuola del Centro” che mette al “Centro” del suo fare il ” Centro della persona il centro del sapere,il centro dell’inclusione, il centro della globalità. Se qualcuno ē arrivato pensando di dover fare il classico “giro turistico” della scuola si è potuto e dovuto ricredere in pieno.
Al dare il benvenuto ai numerosi partecipanti c’era un ricchissimo rinfresco a buffet per il quale si ringrazia di cuore:
– bar Time Out
– Conad Viterbo via Garbini
– Trattoria-pizzeria “Le due spighe”
– Per la sezione senza glutine si ringrazia il laboratorio ” Gusto Si senza glutine.
– Da quel momento in poi i bambini ed i loro genitori hanno potuto seguire tantissime attività curriculari ed extra- curricolari che sono il vivere quotidiano della scuola Concetti che la contraddistingue, ma soprattutto la caratterizza.
– I partecipanti hanno potuto assistere ad un emozionante dimostrazione di danza sportiva dei bambini delle classi 1A,1B e 5 B sapientemente guidati da Sabrina Duri, tecnico della scuola di ballo NewSa.Vi.Dance di Viterbo. Nelle classi dell’istituto, in contemporanea, si sono realizzati per due ore laboratori di: scienze con piccoli esperimenti, pittura creativa, giochi d’altri tempi.
– , laboratorio d’inglese che ha previsto giochi, domino,memory ed una breve drammatizzazione in lingua. Si è potuto ammirare una mostra dei lavori realizzati dagli alunni. Tutti i numerosi partecipanti alle ore 18.15 sono lentamente defluiti sinceramente soddisfatti, ricchi di complimenti nei confronti dei docenti della scuola Primaria, oltre che per le attività fatte, per l’immensa disponibilità all’ascolto e all’accoglienza di tutti i genitori impegnati in quello che è l’importante ed emozionante inizio della vita scolastica di ogni bambino. Tutti i futuri alunni, arrivati timorosi e timidi, sono usciti con l’animo sollevato, sentendosi già “GRANDI” e con un “bottino” fatto da tutti i lavori realizzati, con l’aiuto degli alunni della scuola.

Print Friendly, PDF & Email