Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattia

di MARINA CIANFARINI –

VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa di una malattia strisciante che non gli ha lasciato scampo. Otto mesi di cure estenuanti, affrontante senza lasciar calare la nebbia su quel sorriso fiero e straordinario. C’era il sole sul suo viso, ogni giorno e c’era il sole quando se n’è andato il 13 febbraio, all’età di 30 anni, circondato dall’amore dei suoi cari.

Originario di Vitorchiano, Luca lavorava in una palestra, portando avanti l’attività senza lamentela alcuna. Era uno sportivo, aveva le spalle grandi, possenti e su di esse trascinava il peso di un male beffardo che, in poco meno di un anno, con un gioco subdolo, ha deciso il suo destino. Una forza di volontà incredibile la sua, alimentata fino all’ultimo respiro.

Ieri il paese natio, la famiglia e gli amici di sempre lo hanno salutato con calore, creando per lui striscioni grandi, come la sua anima e calpestando il silenzio, con i rombi poderosi delle moto; moto che Luca amava cavalcare, quasi a sentirsi pienamente felice su quella sella ove avvertiva i sogni fluttuare nel vento. All’ultima curva dell’esistenza, si è fermato.

“Nei tuoi occhi c’era la luce”, scrive chi lo conosceva, ricordandolo senza tenebra alcuna. E la sua fidanzata, Claudia Marinelli, crea per lui dei versi pieni d’amore. “Ha dato a tutti una grande lezione di vita – racconta –  non piegando la testa fino all’ultimo e, perché tutto questo non sia vano, continuate a ricordarlo ogni giorno all’infinito”.

Il loro sentimento era puro. Claudia non ha lasciato mai la mano del suo Luca, neppure quando la malattia si era trasformata in una bestia ancora più feroce. C’è stata durante l’intero percorso, soffiando sulle ferite ed alleviando i tormenti, c’è stata al tramonto.

“Ciao guerriero, buon viaggio” si intona in queste ore, con quel filo di rabbia che contraddistingue la perdita di un ragazzo nel fiore degli anni, traboccante di desideri ancora da scartare. “Muore giovane chi al cielo è caro” diceva un proverbio antico. Però Luca Scarponi era caro anche qui, sulla Terra.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Bocce, disputata la gara individuale organizzata dalla Bocciofila civitonicaLEGGI TUTTO
Si è disputata oggi, 24 marzo, la Gara Regionale Individuale di bocce, organizzata dalla Bocciofila Civitonica affiliata all’Organo Territoriale FIB
Atletica, Paradise Spring Race, successo organizzativo e di partecipazioneLEGGI TUTTO
Oltre trecentocinquanta partecipanti hanno preso parte questa mattina alla Paradise Spring Race, competitiva di 8 chilometri con percorso misto strada e
FI, il senatore Battistoni fa gli auguri di buon lavoro ad Alessandro BattilocchioLEGGI TUTTO
Riceviamo dal senatore di FI, Francesco Battistoni e pubblichiamo: “Forza Italia riparte dai territori e lo fa con il migliore
Buone prove a Cassino delle marciatrici della Finass Atletica, in gara G.Mecarini, S.Cianchelli e M.BertocciniLEGGI TUTTO
CASSINO (Frosinone) – Si è svolta a Cassino domenica 24 marzo, la 2^ prova dei Campionati Italiani di Società di
A Rieti svolti i campionati regionali di lanci lunghi, buone le prestazioni dell’Atletica VetrallaLEGGI TUTTO
RIETI- Sabato e domenica nel magico stadio di atletica  Guidobaldi di Rieti, complice  le giornate primaverili, si sono svolti i
Campionato regionale under 17, Etruria calcio- Asd compagnia portuale CV2005 0-2LEGGI TUTTO
Allarme rosso in casa Etruria. Soprattutto perché il vantaggio sulla zona retrocessione è solo di due risicati punticini. Per continuare
L’Eturia calcio under 14 batte per 3-1 l’Ssd Calcio Tuscia srlLEGGI TUTTO
A tre giorni di distanza dalla vittoria casalinga contro l’ASPOL Petriana per 2-1 (in rete Giacomo Marianello e Daniele Agostini),
Il riciclo al centro dell’incontro dell’officina Kairos ad AcquapendenteLEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE (Viterbo) – Riduci quello che acquisti, ripara quello che puoi, riusa quello che hai, ripara tutto il resto”. Con
Campionato di promozione (Girone A), XXVII giornata, Polisportiva Vigor Acquapendente- Asd Montefiascone 4-0LEGGI TUTTO
Il derbyssimo provinciale ha i colori gialloblù. Quelli di una Vigor che vuol mantenere tra le mani il “cerino giusto”
Commemorate a Viterbo le vittime dell’eccidio delle Fosse ArdeatineLEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 24 marzo 2019 a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la