Università Unimarconi

Servizio formazione professionale: preoccupazioni sulla futura formula di gestione

VITERBO- Riceviamo e pubblichiamo: “I dipendenti del Servizio Formazione Professionale, con CCNL Formazione Professionale con CTI della Provincia di Viterbo, a seguito dell’assemblea auto-convocata ed organizzata presso la Sala Mostre della Provincia in data 4 luglio 2024, esprimono le proprie preoccupazioni sulla futura formula di gestione che il Consiglio dovrà scegliere per superare l’attuale gestione a titolarità diretta.
Il personale tutto, in sede di assemblea, ha sottoscritto un documento che è stato inoltrato a tutte le figure Istituzionali della Provincia, della Regione Lazio, delle OOSS di riferimento, nel quale esprime preoccupazione in merito all’eventuale perdita del loro ventennale status lavorativo di dipendenti del Servizio Formazione Professionale in quanto la scelta di uno strumento di gestione diverso da quello dell’Istituzione Formativa, vedi Azienda Speciale e/o Partecipata, comporterebbe un aggravio di costi aziendali insostenibile, che ricadrà esclusivamente sulla qualità del servizio erogato nei confronti dei circa 500 allievi frequentanti i corsi autorizzati e finanziati dalla Regione Lazio, in svolgimento presso i quattro CPFP della Provincia.
Infine i dipendenti del Servizio Formazione Professionale auspicano che la Provincia di Viterbo consolidi quanto di buono realizzato ad oggi in termini di formazione erogata garantendo, nella scelta che è chiamata ed effettuare, efficacia, efficienza ma soprattutto economicità”.
I dipendenti del Servizio Formazione Professionale della Provincia di Viterbo

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE