Servizio taxi, accordo comune e operatori

VITERBO – La sindaca Frontini: “Un ulteriore tassello per rafforzare l’identità turistica della nostra città”. Soddisfazione dei tassisti.

Un salto di qualità del servizio Taxi nella città di Viterbo attraverso un ampliamento degli orari in cui le auto a pagamento saranno disponibili per gli utenti. È il risultato raggiunto al termine di un approfondito e costruttivo confronto tra gli operatori del settore, la CNA, loro principale organizzazione di rappresentanza, e l’amministrazione comunale.

L’accordo, i cui termini hanno un carattere sperimentale e potranno essere ulteriormente perfezionati dopo il 15 settembre, consente di superare gli aspetti meno efficienti del servizio che erano stati individuati in una insufficiente copertura nelle ore serali e notturne e, in parte, anche nei giorni festivi.

La revisione dei turni che è stata concordata consente una copertura più ampia rispetto al passato e prevede alcune novità: ovvero, oltre a garantire il servizio nei consueti orari, saranno in servizio due taxi dalle 21 alle 24 tutti i giorni, dalle 24 alle 6 il servizio sarà garantito da un operatore dal lunedì al venerdì, e da due operatori nel fine settimana. Non solo. La revisione dei turni è stata accompagnata da un adeguamento delle tariffe che erano ferme al 2007 e che sono state portate a livelli comparabili con quelle delle altre città di media dimensione del centro Italia. Un’operazione che nel suo insieme ha ottenuto la piena approvazione dell’Autorità di regolazione dei trasporti.

“Accogliamo con soddisfazione l’iniziativa assunta dall’amministrazione comunale con la quale è stato finalmente possibile avviare una interlocuzione efficace e costruttiva – è il commento dei rappresentanti dei tassisti viterbesi –: da parte nostra c’è sicuramente un maggiore impegno rispetto al passato che però trova un corrispettivo nell’adeguamento tariffario che attendevamo da oltre 15 anni. Confermiamo la nostra volontà di monitorare il livello di soddisfazione della clientela, così come da accordi con il Comune, per poter eventualmente apportare dei miglioramenti al servizio”.

“Questo provvedimento fa parte di una serie di iniziative che rispondono all’obiettivo di rendere Viterbo una città capace di fornire servizi di qualità a cittadini e turisti – sottolinea la sindaca Chiara Frontini -. Migliorare il servizio offerto dai Taxi rappresenta un ulteriore tassello per rendere effettiva quella identità di Viterbo città turistica verso la quale stiamo procedendo, interpretando la volontà di molti cittadini e imprenditori. Ringrazio l’assessore Silvio Franco per aver portato avanti con equilibrio e impegno questo processo e gli uffici del settore Sviluppo economico che ne hanno seguito tutti gli aspetti amministrativi”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE