Sfiduciata due volte l’amministrazione Arena: oggi 19 consiglieri hanno di nuovo firmato le loro dimissioni

di REDAZIONE-

VITERBO- Mancavano le deleghe per la consegna e, quindi, quando i documenti della rinuncia del mandato da parte dei consiglieri comunali sono arrivati in prefettura, non sono stati accettati. Quindi, per la seconda volta, stamani, i consiglieri comunali sono stati costretti a dimettersi di nuovo, operazione già fatta lo scorso 23 dicembre davanti al notaio. Quindi, l’amministrazione Arena cade questa volta in via definitiva, con 19 consiglieri che si sono dimessi. Ne bastavano 17. Di questi 19, 14 di maggioranza: Merli, Micci, Evangelista, Galati, Marcoaldi, Caporossi e Cepparotti (Lega), Minchella, Buzzi, Scardozzi, Grancini, Salvatori e Perlorca (FdI) e Santucci per Fondazione.  Per l’opposizione  4 di Viterbo 2020: Frontini, Antoniozzi, Chiatti e Notaristefano e  Luisa Ciambella del Pd. Tutti i 19 consiglieri, quindi, in Comune stamani hanno ribadito la loro volontà di dimettersi facendo finire l’amministrazione Arena dopo tre anni e mezzo. Una sfiducia, quindi, espressa ben due volte, che consegna ora il comune di Viterbo al commissario prima delle prossime elezioni previste con ogni probabilità in primavera.

 

Print Friendly, PDF & Email