Si celebra oggi la Giornata internazionale della Fisica Medica

Si celebra oggi, 7 novembre, anniversario della nascita di Marie Curie (nella foto) marie-curie,la 1^ Giornata Internazionale della Fisica Medica proclamata dall’IOMP, in memoria e onore dellla scopitrice del “radium”,utilizzato per decenni nelle cure di radioterapia oncologica. L’AIFM (Associazione Italiana di Fisica Medica ) inaugura per tale occasione un nuovo servizio

dedicato ai pazienti ed alla popolazione in generale,attraverso iniziative a livello nazionale.Obiettivo della Giornata è quello di dare visibilità ad una professione poco nota alla popolazione,quella del ” Fisico Specialista in Fisica Medica “,figura indispensabile ormai nel sistema sanità e strutture ospedaliere,al fine di garantire che ogni indagine,prestazione,terapia con radiazioni ionizzanti e non possa dare il miglior risultato con il minimo rischio per il paziente.In Italia si eseguono 100 milioni di prestazioni di imaging,di cui 60 milioni con radiazioni ionizzanti. Visto il notevole aumento di prestazioni risulta quindi fondamentale il ruolo del Fisico Specialista in Fisica Medica che a stretto contatto con i medici assume specifiche responsabilità sulla valutazione preventiva e consuntiva della dose di radiazione assunta dal paziente nelle indagini radiologiche,trattamenti radioterapici e medico nucleari.Visti ancora i molti dubbi e perplessità sull’utilizzo delle radiazioni ionizzanti,al fine di fornire una corretta comunicazione sui rischi delle radiazioni e dare informazioni utili sulla sicurezza nell’uso ed ottimizzazione del loro impiego l’AIFM inaugura in occasione della Giornata Internazionale un nuovo servizio per i pazienti e la popolazione in generale.E’ attivo online il sito www.fisica medica.it con la sezione “Il fisico medico risponde” e l’indirizzo email il fisico medico risponde @aifm.it

   

Leave a Reply