Università Unimarconi

Si è conclusa la Residenza Artistica Cinematografica per Aspiranti Attori e Registi “Dall’Idea al Titolo di Coda” svoltasi a Villa Lulli, Sansepolcro (AR)

di FRANCESCA MACCAGLIA-

SANSEPOLCRO (AR)- Si è conclusa con grande successo “La Residenza Artistica Cinematografica per Aspiranti Attori e Registi – ‘Dall’Idea al Titolo di Coda’ svoltasi dal 1° al 7 luglio a Villa Lulli, Sansepolcro (AR). Partendo da un’idea creativa, un canovaccio cinematografico si è giunti alla realizzazione di un prodotto audiovisivo, un Cortometraggio che verrà presentato ai vari Festival” lo ha dichiarato la presidente e ricercatrice culturale Manuela Miscioscia in arte Manuela Athena, che ha concluso: “Ogni partecipante ha sperimentato in toto lo studio trasmesso delle tecniche cinematografiche e di recitazione realizzando il prodotto audiovisivo con passione e partecipazione attiva, dove ognuno è stato attore e membro della Troupe. Il lavoro corale ha permesso un interscambio empatico fra tutti creando sinergia idilliaca”.
Il progetto è dell’Associazione TIMÈLE Art APS con sede a Taormina e ideato da Manuela Miscioscia. Il tutor del progetto è Vilma De Lazzari, segretaria e facente parte del C.D. del Club per l’UNESCO di Taormina, presidente della Pro Loco di Trappitello – Porta dell’Alcantara APS, vicepresidente e segretaria di TIMÈLE Art APS, e l’organizzatore avv. Enrico Maria Buda, rappresentante coordinamento giovani FICLU, vicesegretario e appartenente al C.D. del Club per l’UNESCO di Taormina e tesoriere di TIMÈLE Art APS. Hanno partecipato come insegnanti: Manuela Athena, lo sceneggiatore e regista del cortometraggio Gualtiero Serafini, il videomaker Claudio Marziali, i registi Simone Precoma Manuele Pica, Maurizio Simonetti e Roberto Ciufoli che ha preso anche parte come attore nel cortometraggio. I partecipanti di tutte le fasce di età hanno collaborato in un luogo speciale di sperimentazione, coralità, pace e libera espressione attraverso la bellezza del Cinema. Il progetto è stato dedicato all’artista teatrale e cinematografica Raffaella Fiumi, ideatrice insieme a Manuela Athena e prematuramente scomparsa. Il 2 luglio si è svolta la cerimonia di inaugurazione della residenza, presenti in collegamento da Taormina, Vilma De Lazzari e Enrico Maria Buda, presenti in Loco Luigia Besi Fanfani – presidente del Club per l’UNESCO di Arezzo; Francesca Mercati – assessore alla Cultura ed al Turismo del comune di Sansepolcro, che ha apprezzato l’iniziativa del Cinema che per la prima volta è stata portata a Sansepolcro, auspicando di poterla ripetere; Enza Cilia Platamone – socia del Club per l’UNESCO di Taormina, archeologa già dirigente tecnico archeologo dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, in quanto delegata dal N.H. Giuseppe Tindaro Toscano – presidente del Club per l’UNESCO di Taormina Val d’Alcantara e Val d’Agrò, impossibilitato a presenziare, e che sin dall’inizio ha valorizzato questo importante evento educativo, avendo, inoltre, stipulato protocollo d’intesa con TIMÈLE Art APS. I lavori sono stati conclusi dalla lettura da parte di Luigia Besi Fanfani della relazione di Maria Paola Azzario – vicepresidente della Federazione Europea delle Associazioni e Club per l’UNESCO (FEACU) che tra le righe ha evidenziato: “Educazione, Scienza, Cultura e Comunicazione sono le uniche ‘armi’ che l’UNESCO intende usare, ora più che mai, quindi la Federazione Europea dei Club UNESCO plaude ai formatori e creativi che preparano nuove forze capaci di opporre alle guerre azioni pacifiche e costruttive”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE