Si indaga per omicidio sulla morte del prof. Dario Angeletti

di REDAZIONE-

TARQUINIA (Viterbo) – Un giallo durato poche ore quello che ha visto il professore dell’Unitus, Dario Angeletti trovato morto ieri nella sua auto nel parcheggio antistante le saline di Tarquinia, a pochi metri dal suo laboratorio di ecologia, ancora con la cintura allacciata e con una ferita alla testa procurata da un’arma da fuoco. Il professore, 51 enne, era conosciuto e benvoluto da tutti. Era sposato con una veterinaria e padre di due figli. Pare che sia stato assassinato forse a seguito di un inseguimento. I carabinieri di Viterbo hanno individuato un sospetto.  I militari hanno effettuato i dovuti rilievi ed hanno trovato vicino all’auto un bossolo. Intanto la procura di Civitavecchia ha aperto un fascicolo per omicidio. Giovedì, domani, si dovrebbe procedere con l’autopsia.

Print Friendly, PDF & Email