Si stringe il cerchio intorno all’avvelenatore che ha fatto strage di cani

caniUccisiCon un comunicato diffuso alcuni minuti fa l’Associazione AK Maremma ha reso noto gli ultimi sviluppi su una vicenda che in estate destò l’attenzione di tutta l’opinione pubblica locale e non solo.

 

Stando alla nota sembrerebbe vicino il momento dell’identificazione del responsabile dell’uccisione di oltre 90 cani negli ultimi anni. 39 soltanto quest’estate. Un altro cane è stato avvelenato alcuni giorni fa. Proprio in estate AK Maremma mise una “taglia” per rintracciare l’avvelenatore stragista che in poco tempo avvelenò tra il canile di Bagnaia ed altri casi a Viterbo oltre un centinaio di cani.

 

“Bene – recita la nota – molti cittadini in questo periodo hanno chiamato AK Maremma, nessuno ha preteso compensi, alcuni che ci hanno chiamato hanno descritto la fisionomia della stessa persona, l’ultima testimonianza in particolare è stata quasi determinante.

 

Vi terremo informati, avevamo promesso a tutte le persone sensibili verso gli animali che non ci saremmo dati pace finchè non avessimo individuato l’autore di tutto ciò, ci siamo molto vicini e prima di Natale manterremo la promessa e confidiamo nel poter dare la notizia del suo arresto.

 

Grazie a tutti quelli che hanno chiamato dimostrando grande sensibilità verso questa ignominia”. Dunque non resterebbe che attendere, fiduciosamente.

   

Leave a Reply