Sicurezza sul lavoro, consegnati i kit antinfortunistici alle imprese edili

VITERBO- Si è svolto a Viterbo, presso il cantiere dell’impresa Flati srl in Via Gioacchino Rossini, l’appuntamento dedicato al tema della sicurezza sul lavoro promosso da Ance Viterbo (Associazione Nazionale Costruttori Edili) ed EsevCtp Formazione e Sicurezza (Scuola Edile). Una tematica di primaria importanza, verso cui sia l’organizzazione datoriale sia l’ente paritetico sono impegnati con la massima attenzione per incentivare sempre di più la sicurezza e il rispetto delle norme nei cantieri edili della Tuscia.

I rappresentanti di Ance ed EsevCtp hanno consegnato un kit antinfortunistico a ogni lavoratore dell’impresa associata partecipante all’incontro. Allo stesso tempo, è stata offerta all’azienda una visita gratuita in cantiere con la guida di un tecnico specializzato di EsevCtp Viterbo. Un servizio utile all’impresa per individuare eventuali criticità che si possono verificare nel cantiere, evitando rischi per i lavoratori ed eventuali sanzioni da parte degli organi competenti.
Quanto tenutosi a Viterbo ha fatto seguito alla recente stipula della convenzione tra Ance ed EsevCtp, grazie a cui le imprese associate possono usufruire gratuitamente delle attività di formazione e informazione obbligatorie in materia di igiene e sicurezza sul lavoro. Un progetto, sostenuto da Ance Lazio-Urcel (Unione Regionale Costruttori Edili del Lazio), che ha l’obiettivo di andare incontro alle esigenze delle imprese in una fase di forte ripresa del settore costruzioni.
Quando abbiamo deciso di finanziare la convenzione tra Ance ed EsevCtp – dichiara Domenico Merlani, presidente Ance Lazio-Urcel – abbiamo compiuto una scelta precisa: sostenere con la massima convinzione la sicurezza nei cantieri edili e facilitare le imprese del settore costruzioni nell’essere in regola e nell’accrescere la consapevolezza verso tali questioni. Come Ance Lazio-Unione Regionale Costruttori Edili plaudiamo all’iniziativa organizzata a Viterbo e siamo pronti a sostenere attività che vadano in tale direzione, in tutto il Lazio“.
Quella di oggi è stata una giornata molto importante – commenta Andrea Belli, presidente di Ance Viterbo – in quanto la nostra iniziativa rivolta alla formazione sul fondamentale tema della sicurezza sul lavoro ha già iniziato a dare i suoi frutti. Grazie a EsevCtp e a tutti coloro che hanno partecipato. Permettere alle imprese associate e in regola con i contributi di svolgere i corsi obbligatori in modo gratuito, è senza dubbio un grande incentivo per loro. Attraversiamo un momento di grande crescita dell’edilizia e riteniamo la formazione uno strumento fondamentale per rendere i cantieri sempre più sicuri“.
Ringrazio Ance Viterbo – dichiara Sergio Saggini, presidente di EsevCtp Formazione e Sicurezza – per la collaborazione con cui in qualità di Scuola Edile portiamo avanti continuativamente attività a favore della sicurezza nel lavoro e a supporto delle imprese del settore costruzioni. E ringrazio tutte le persone intervenute oggi: questo evento svoltosi a Viterbo è un esempio dell’importanza di sostenere e agevolare le aziende fornendo loro gli strumenti adeguati per essere in regola con le norme di sicurezza nei cantieri“.
Print Friendly, PDF & Email