Solidarietà e protesta: studenti romani sostengono le vittime di molestie a Torino

di REDAZIONE-

ROMA- Nel cuore della città universitaria della Sapienza, l’azione del movimento “Cambiare Rotta” ha assunto una forte connotazione di solidarietà nei confronti delle studentesse della scuola di medicina legale di Torino, vittime di molestie. Gli attivisti hanno scelto un gesto visibile e simbolico, imbrattando di vernice rossa una foto della rettrice Antonella Polimeni.

Secondo gli studenti romani, i casi di molestie alla Sapienza potrebbero essere sottostimati o trascurati. Questo solleva interrogativi sulle politiche e le procedure interne all’università per affrontare e prevenire tali episodi. La lotta contro le molestie sessuali non deve essere limitata a singole istituzioni, ma deve coinvolgere l’intera comunità accademica.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE