Soriano nel Cimino, straordinario successo per la sagra delle castagne 2023

SORIANO NEL CIMINO- Nella giornata conclusiva, ospite il ministro della Cultura Antonio Sangiuliano. I ringraziamenti dell’Ente Sagra. Con uno straordinario successo di pubblico, la distribuzione gratuita di caldarroste in Piazza Vittorio Emanuele II ha concluso l’edizione numero 56 della Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino (VT), grande manifestazione storico-rievocativa che per tre settimane ha animato la cittadina della Tuscia con una serie di eventi capaci di riscuotere un’elevata partecipazione, dal Palio delle Contrade al Corteo Storico, dal Convivium Secretum a tutti gli altri appuntamenti folcloristici e culturali del ricco programma.

Nella giornata finale di domenica 15 ottobre 2023 ha fatto visita a Soriano il ministro della Cultura Antonio Sangiuliano, ospite istituzionale di prestigio che la Sagra ha accolto quest’anno, così come i parlamentari Federico Mollicone, presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati e Mauro Rotelli, presidente della Commissione Ambiente, e il consigliere regionale Daniele Sabatini.

“Ringrazio il ministro Sangiuliano e gli onorevoli Mollicone, Rotelli e Sabatini per la loro presenza e vicinanza alla nostra festa – commenta Antonio Tempesta, presidente dell’Ente Sagra delle Castagne – Con loro ho potuto parlare di rievocazioni storiche, della proposta di legge nazionale in materia e dell’apertura di monumenti e palazzi da mettere a disposizione durante i nostri eventi. Hanno toccato con mano cosa sia davvero una rievocazione storica. La Sagra delle Castagne 2023 è stata un’edizione assolutamente positiva, non solo per le manifestazioni organizzate dalle quattro contrade, ma anche per il programma culturale in cui spicca il convegno internazionale di archeologia che ha visto la partecipazione di esperti e studiosi di alto livello”.

La Sagra delle Castagne, organizzata dall’Ente in stretta collaborazione con il Comune di Soriano nel Cimino e le realtà e associazioni locali, si è confermata inoltre un successo turistico, con visitatori giunti da tutta Italia e oltre, frutto del profondo lavoro di promozione e valorizzazione portato avanti da anni. Le condizioni meteo pienamente estive, infine, hanno favorito l’afflusso di persone, con notevole ricaduta positiva per le attività ricettive e commerciali.

“Grazie al sindaco Roberto Camilli e all’amministrazione comunale per l’insostituibile collaborazione – continua Tempesta – ai presidenti di contrada e ai contradaioli, a Pro Loco, COST, Croce Rossa Italiana, Polizia Locale e Carabinieri che hanno garantito lo svolgimento della festa in piena sicurezza. Quindi, ringrazio la società SAM per il costante lavoro di pulizia del paese grazie a cui abbiamo ben presentato Soriano ai turisti. Un’edizione davvero da incorniciare per le presenze e i complimenti ricevuti da parte degli ospiti”.

Per Tempesta, infine, “ci sono sicuramente aspetti da migliorare e le critiche sono sempre utili, purché costruttive. Il prima possibile incontreremo il Comune per confrontarci e parlare di come possiamo crescere ancora. Ad esempio il bus navetta ha avuto ottimi risultati e le agenzie di viaggio avevano a disposizione un numero telefonico per prenotarlo, anche se secondo alcuni il percorso era troppo breve. In definitiva, va in archivio una grande edizione della Sagra delle Castagne e ci impegneremo sempre di più per fare ancora meglio il prossimo anno”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE