Università Unimarconi

Sostenibilità in edilizia, Belli (Ance): “Cruciale per le imprese”

VITERBO – Si è svolto venerdì 28 giugno 2024 a Viterbo, presso l’auditorium della sede territoriale di Unindustria e Ance in Via Faul, il seminario “La sostenibilità e le iniziative green per il settore edilizio“. Tema centrale dell’incontro l’utilizzo e la comprensione, nel mondo delle costruzioni, dei parametri ESG (Environmental, Social, Governance), cioè i tre tre criteri fondamentali utilizzati per valutare la sostenibilità e l’etica sociale di un’impresa.

Il convegno è promosso da Unindustria e Ance Viterbo nell’ambito del progetto di formazione edile “BuildInnovate”, un percorso formativo per imprese e startup realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Rieti-Viterbo e la Camera di Commercio di Roma. L’obiettivo è fornire alle aziende e agli operatori del settore edile nozioni e strumenti legati alla sostenibilità, oltre che approfondimenti su specifiche iniziative green da porre in essere per sensibilizzare il mondo dell’impresa e dei loro stakeholder in un contesto di grande cambiamento normativo.

In uno scenario globale sempre più orientato verso la sostenibilità – ha commentato Andrea Belli, presidente di Ance Viterbo – le tematiche ESG assumono un ruolo cruciale anche nell’edilizia. Un settore chiamato ad adattarsi e innovarsi per rispondere alle sfide del mercato, promuovendo pratiche di costruzione sostenibili e responsabili. In quest’ottica, il PNRR può essere un’occasione per mettere a terra progetti legati alla sostenibilità, attraverso un uso consapevole e strategico dei fondi“.

La stagione dei bonus edilizi – aggiunge – ha avuto sicuramente effetti positivi, ma anche un effetto ‘doping’ sul panorama delle imprese: alcune aziende ne sono uscite molto bene, altre meno. È fondamentale, quindi, che si crei un equilibrio, garantendo alle aziende la possibilità di continuare a beneficiare di queste opportunità“.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE